Gossip

Flora Canto, i retroscena sul matrimonio: il cedimento di Enrico Brignano poco prima del sì

Flora Canto ed Enrico Brignano si sono sposati da pochi giorni, ma il giorno delle nozze non tutto è stato perfetto: lo ha raccontato la sposa.
enrico brignano e flora canto

Enrico Brignano e Flora Canto sono convolati a nozze lo scorso 30 luglio e la sposa, durante un’intervista al settimanale Gente, ha rivelato tante curiosità e interessanti retroscena, relativi al giorno più importante della sua vita.

Le nozze di Flora Canto ed Enrico Brignano

Il 30 luglio, a Palo Laziale, Flora Canto è diventata ufficialmente moglie del padre dei suoi figli, Enrico Brignano: sui social i fan più fedeli avranno sicuramente avuto modo di vedere le immagini e i racconti delle nozze in questione. É però tramite l’intervista sul settimanale gente che Flora Canto ha raccontato tanti retroscena sul giorno più felice della sua vita, che ha sancito un’unione che va avanti ormai dal 2014 e che ha dato vita ai figli Martina, 5 anni, e Niccolò, 1 anno.

Il retroscena del matrimonio tra Flora Canto ed Enrico Brignano

Per stare insieme ai loro figli, i neo sposi hanno deciso di dormire insieme nella villa e di separarsi solamente al mattino per prepararsi al rito della vestizione e ai preparativi.
Dopo due giorni di caldo intenso, la mattina è piovuto e come si dice “sposa bagnata, sposa fortunata”: per fortuna poi ha smesso di piovere, ma non è finita qui, perché lo sposo si è svegliato alle 8.30 con il colpo della strega! Come tutti sanno, si tratta di un dolore talmente intenso che impedisce a chi ne è colpito di stare in piedi; evidentemente però lo sposo già conosce il problema, visto che la neo sposa gli ha fatto un’iniezione e lo ha rimesso in piedi.
La wedding planner Eva Persutti è arrivata e per scaramanzia, ha sparso sale grosso ovunque; successivamente a questi piccoli intoppi, tutto si è svolto nel migliore dei modi.

Le seconde nozze di Enrico Brignano

Enrico Brignano era già convolato a nozze con matrimonio religioso nel 2008 con Bianca Pazzaglia, pertanto, nonostante i neo sposi siano credenti, non hanno potuto celebrare la loro unione in maniera in chiesa: si sono dunque uniti con un rito religioso, spirituale e civile.


religiosaÉ anche per questo motivo che, per prima cosa, Flora ed Enrico si sono scambiati le promesse davanti a Elena, un’amica di famiglia e apostola della chiesa cristiana.
Infine, è stata celebrata la cerimonia civile davanti al sindaco di Ladispoli, Alessandro Grando.

Potrebbe interessarti