Gossip

Sonia Bruganelli, la verità sul matrimonio con Paolo Bonolis: “Case separate, mi trasferirò da sola con Adele”

Sonia Bruganelli a cuore aperto in un'intervista, racconta tutto sulla sua vita famigliare e su come siano cambiate le cose nel suo matrimonio negli ultimi 20 anni.
Sonia Bruganelli: l'addio al GF Vip è vicino? Si parla di gennaio. Le voci dopo la lite con Signorini

Sonia Bruganelli, tra i vari doni che ha, ha anche quello di parlare molto schietto. Non lesina racconti e narrazioni sulla sua vita privata, e sa di essere una provocatrice: d’altronde, è consapevole che, quantomeno all’inizio, era stata identificata dal pubblico solo come “La moglie di”. Lo racconta in un’intervista a Il Corriere della Sera.

Sonia Bruganelli: la carriera, gli inizi, la Sdl 2005

Di mestiere voleva fare l’imprenditrice, ma ha iniziato come fotomodella: “Una volta fui scelta per il cartellone delle cucine Gatto: è lì che Claudio Noto mi ha truccata la prima volta, lo fa ancora oggi”.

Anche una volta arrivata in televisione, ha voluto rimboccarsi le maniche e non accettare scorciatoie: “Dopo che ci siamo fidanzati (con Paolo Bonolis, ndr) guarda caso mi hanno proposto di lavorare ad Aspettando Beautiful, con tanta visibilità. Dissi di no, preferivo fare la gavetta dietro le quinte. Paolo mi fece entrare nella redazione di Ciao Darwin, dove feci per moltissimo tempo fotocopie, caffè, griglie: Federico Moccia mi faceva sempre piangere”.

La Sdl 2005 nasce nell’anno analogo, e la fondano Bruganelli, Lucio Presta e Daniela Gaetano, ginecologa della Bruganelli. All’inizio i suoi lavori incontravano l’ostilità degli addetti ai lavori: “Gli autori rosicavano e ci spostavano continuamente l’orario, per depotenziarci.

Me li ricordo tutti, infatti a Ciao Darwin non ci sono più (ride, ndr)”.

Oggi la Sdl 2005 vanta numerosi dipendenti e una professionalità stimata nel settore: “Oggi la società è mia, di mio fratello e di Paolo. Sono socio di maggioranza e curo la parte creativa. Diamo lavoro a una quindicina di persone, il triplo durante le produzioni: ci stiamo occupando del programma di Chiambretti, La carica dei 100 e 1 , e di Avanti un altro!”.

Sonia Bruganelli, i figli: Davide calciatore, Silvia alla gavetta

Il duro lavoro non toglie comunque tempo alla famiglia e ai 3 figli avuti con Paolo Bonolis: il secondogenito, Davide, ha appena cominciato una nuova avventura come calciatore de La Triestina.

“Quando è partito per il ritiro, il 2 agosto. Lì ho pianto”, racconta: “Nel borsone strapieno gli avevo infilato un barattolo di Nutella: in volo è scoppiato e gli ha sporcato tutto.

Dopo tre giorni di videochiamate mi ha detto: “Mamma dai, basta”.

Silvia, la primogenita, sta seguendo le orme materne e si fa strada -dal basso, da molto in basso- nell’azienda materna: “Sta imparando a fare le fotocopie, i numeri di telefono, a scattare le foto da pinzare nelle schede dei candidati.

Quando sarà pronta farà la segretaria: dalla gavetta, come la mamma”.

Del matrimonio con Paolo Bonolis parla poco. Insieme da 20 anni, i due hanno trovato un equilibrio sui generis che però sembra funzionare molto bene: “Dormire in camere separate è un segno di civiltà! Comunque noi adesso andiamo oltre: sto sistemando la mia nuova casa, dove mi trasferirò da sola con Adele. Silvia resta con lui (…) in palazzi diversi, comunicanti da una doppia porta sul terrazzo. È il segreto per restare insieme tutta la vita”.

Potrebbe interessarti