Spettacolo

Pietro Castellitto, tutto sul figlio d’arte di Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini: carriera e vita privata

Pietro Castellitto ha cominciato a recitare nelle pellicole dirette dal padre. Poi, nel tempo, ha lasciato l'ala paterna affermandosi come attore di talento.
Pietro Castellitto, tutto sul figlio d'arte di Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini: carriera e vita privata

Pietro Castellitto, figlio dell’attore Sergio Castellitto e della scrittrice Margaret Mazzantini è un figlio d’arte da parte di entrambi i genitori e, come il padre, ha intrapreso la carriera di attore ed ha un futuro da regista.

La carriera di Pietro Castellitto

Nato a Roma nel 1991, ha ereditato dal padre la passione per il cinema e da subito ha deciso di seguirne le orme, anche se nel suo futuro più che il ruolo di attore predilige quello di regista. Nel film I predatori Pietro Castellitto, oltre che interprete è stato anche il regista e ha anche scritto la sceneggiatura. Il suo esordio nel cinema è stato molto precoce, all’età di 13 anni, con un ruolo nel film Non ti muovere, che ha avuto come attore protagonista il padre e che è basato sul romanzo scritto dalla madre.

Un film che è dunque classificabile come una pellicola “di famiglia”. Altri film nei quali ha recitato Pietro Castellitto sono La profezia dell’armadillo, che deriva dai fumetti di Zerocalcare, e È nata una star?, nel quale era diretto da Lucio Pellegrini ed aveva come compagni di cast sia Luciana Littizzetto che Rocco Papaleo. Tifosissimo della Roma ed in particolare di Francesco Totti, lo ha anche interpretato nel film Speravo de morì prima, una produzione Sky che ripercorre gli ultimi 2 anni di carriera del “Pupone”.

La vita privata e la famiglia di Pietro Castellitto

La famiglia di Pietro Castellitto è numerosa. L’attore infatti è il primo di 4 figli della coppia Sergio Castellitto – Margaret Mazzantini e i suoi tre fratelli si chiamano Maria, Anna e Cesare.

Oltre alla passione per il cinema Pietro Castellitto ne vanta una altrettanto forte per il tennis con grande predilezione per Roger Federer, il tennista svizzero che si è ritirato recentemente. Nella sua vita privata anche una laurea in filosofia, acquisita presso la prestigiosa università romana La Sapienza, alla quale si era iscritto dopo aver conseguito il diploma al liceo classico, in un istituto altrettanto famoso come il Santa Giuliana Falconieri.

Potrebbe interessarti