Gossip

Dodi Battaglia dei Pooh ha un malore sul palco: panico per il cantante, le sue condizioni ora

Dodi Battaglia era nel pieno dello show quando si è accasciato a terra sul palco ed è stato soccorso immediatamente.
Dodi Battaglia dei Pooh ha un malore sul palco: panico per il cantante, le sue condizioni ora

Dodi Battaglia ha avuto un malore durante il concerto. Il cantante dei Pooh si è sentito male mentre si esibiva ed è stato subito soccorso.

Dodi Battaglia era nel pieno dello show, ieri sera a Bologna in Piazza Maggiore, nel corso dello spettacolo finale del suo Inno alla Musica Tour 2022, giorno in cui ha anche festeggiato San Petronio.

Dodi Battaglia, malore durante un concerto: come sta ora

Il cantante si è sentito male sul palco ed è immediatamente stato soccorso da una moltitudine di persone. Non è chiaro a cosa sia stato dovuto il malore, né se sia stato legato ai problemi di natura intestinale che lo avevano costretto a una pausa nelle scorse settimane.

In un video di Facebook apparso sulla pagina di Radio Bruno si vede Dodi Battaglia parlare al suo pubblico: “Vi ringrazio per la vostra comprensione, del vostro affetto e vi do appuntamento alla prossima volta, quando sarò un attimino più tonico, ma mi dicono che è il momento di lasciar stare. Grazie, vi voglio bene, voglio bene a voi e voglio bene a Bologna, la città della musica, cosa che io dico sempre”.

Dodi Battaglia, il malore causato da un evento

Sul suo profilo Facebook l’artista ha poi spiegato meglio come starebbero le cose, tirando anche in ballo un fatto che potrebbe avergli causato uno stress eccessivo: “Voglio innanzitutto ringraziare tutte le persone che sono venute al mio concerto ieri sera.

Vedere Piazza Maggiore gremita mi hai riempito il cuore.Grazie. Grazie grazie ancora.Il malore che mi ha colpito ieri sera era dovuto solo in parte allo stress lavorativo del quale sono abituato ormai da cinquant’anni.

Suonare e cantare su un palco non causano guai del genere. Purtroppo ultimamente, oltre lo stress, si è aggiunto un dolore, un dolore profondo, a causa del quale non ho dormito per notti e tutt’ora sono incredulo.

Il disagio profondo era ed è dovuto a quello che ho visto scritto su un quotidiano dopo il 25 settembre, dopo la serata dedicata al fratello Stefano. Parole che mi hanno ferito.Voglio ringraziare tutti coloro che hanno voluto mandarmi dei messaggi di amicizia e di conforto. Grazie vi voglio bene”.

Potrebbe interessarti