Spettacolo

L’anno che verrà, tutto sul Capodanno Rai: chi lo conduce, ospiti e sorprese previste per la serata

Il nuovo anno comincerà sotto l'insegna dei festeggiamenti, come tutti gli anni, e la Rai ha preparato grandi sorprese per il veglione. Tutto sul Capodanno capitanato da Amadeus.
Sanremo 2022 ultime notizie: la classifica provvisoria e i cantanti della seconda serata

Come ormai consuetudine da vari anni la programmazione televisiva della Rai vedrà a cavallo del Capodanno 2022 la trasmissione intitolata L’anno che verrà con la conduzione di Amadeus. Una serata evento che vedrà salire sul palco che sarà allestito a Perugia molti cantanti ed ospiti di prestigio per gli auguri di buon anno in musica.

La nuova location dell’evento

Per la sua ventesima edizione, dopo le acciaierie di Terni che furono la location dello scorso anno, l’evento del Capodanno Rai, che parte subito dopo il tradizionale “Discorso di fine anno” di Sergio Mattarella, resta sempre in Umbria ma si trasferisce a Perugia.

Per quanto riguarda il palco dovrebbe essere montato in una delle piazze più belle ed artistiche del capoluogo, Piazza IV Novembre, che è però anche un luogo molto delicato, per cui si attende l’ultimo benestare da parte dell’amministrazione comunale di Perugia. Per quanto riguarda la capienza, dopo quella ridotta dello scorso anno, non dovrebbero esserci limitazioni salvo quelle previste dalle regole del comune umbro, e il pubblico potrà accedere anche senza mascherina.

La storia della trasmissione

La prima edizione di questa trasmissione in serata unica si svolse nel 2003 con location a Rimini dove venne ospitata anche belle edizioni seguenti fino al 2011 per poi spostarsi in un ambiente del tutto diverso, a Courmayeur dove rimase fino al 2014 ospitato in diversi palasport.

Dall’anno successivo il programma divenne itinerante e per 5 anni le location sono state in Basilicata con 2 anni a Potenza, due a Matera ed uno a Maratea.

Nel 2020 la trasmissione, a causa dell’epidemia di covid, si svolte presso gli studi Rai di Roma e l’anno successivo approdò in Umbria alle Acciaierie di terni. Con lo spostamento a Perugia in questa edizione si è voluto continuare a mostrare le bellezze della regione centrale dell’Italia e valorizzarne le sue potenzialità.

La sigla della trasmissione di Capodanno è l’omonima e famosissima canzone interpretata da Lucio Dalla e dall’edizione 2010 del programma, cantata insieme da tutti gli ospiti presenti.

Potrebbe interessarti