Vai al contenuto

La verità dietro l’attacco di Hamas: il vero obiettivo

Pubblicato: 08/10/2023 09:00
Tutta la verità dietro la guerra in Israele: il ruolo cruciale dell'Arabia Saudita

Nel tumultuoso scenario del Medio Oriente, gli eventi recenti hanno portato alla luce una nuova dinamica geopolitica. Mentre il mondo guarda con ansia al sud d’Israele, dove microfoni e telecamere catturano le immagini di un conflitto in corso, gli analisti attenti vedono oltre: l’obiettivo reale dell’attacco di Hamas potrebbe essere Mohammed bin Salman, il principe ereditario saudita.

Arabia Saudita e Cisgiordania: sue poli diplomatici non casuali

Il 26 settembre ha segnato un momento storico: Haim Katz, ministro del Turismo israeliano, ha fatto una visita senza precedenti in Arabia Saudita. Lo stesso giorno, Nayef al Sudairi, inviato speciale saudita, ha fatto un’importante visita in Cisgiordania. Queste mosse simultanee non sono state casuali, ma piuttosto un segnale di un possibile avvicinamento tra Israele e l’Arabia Saudita.

Leggi anche: Attacco a sorpresa da Gaza: atmosfera di guerra in Israele

L’iniziativa saudita del 2002, che prevede la normalizzazione delle relazioni con Israele in cambio del ritiro israeliano da territori contesi, è tornata alla ribalta. Sebbene questa iniziativa non abbia mai visto progressi significativi, la recente visita a Ramallah da parte di una delegazione saudita, la prima in trent’anni, indica un cambiamento potenziale nella dinamica regionale.

La Reazione Palestinese: le preoccupazioni del presidente Abu mazen

L’avvicinamento tra Israele e l’Arabia Saudita non è stato accolto positivamente da tutti. Molti leader palestinesi vedono questo come un tradimento della loro causa. Il presidente palestinese Abu Mazen ha espresso profonde preoccupazioni riguardo ai paesi arabi che cercano legami con Israele, sottolineando l’importanza di uno stato palestinese per la pace nella regione.

Leggi anche: Il Premio Nobel per la pace all’attivista iraniana (in carcere) Narges Mohammadi 

Il Nuovo Scenario: il potere di Hamas e le paure dell’Arabia Saudita

Mentre il Medio Oriente si trova ora in uno scenario di guerra, è essenziale guardare oltre le implicazioni interne alla politica israeliana. La realtà è che Hamas, con il suo imponente sforzo militare, rappresenta le forze che cercano di destabilizzare gli equilibri economici e politici nella regione. Sostenuto da una comunità internazionale, sia all’interno che all’esterno del mondo islamico, Hamas rappresenta una minaccia non solo per Israele ma anche per l’Arabia Saudita.

Mentre il mondo guarda al sud d’Israele, gli analisti attenti vedono un obiettivo più grande: Riad. L’attacco di Hamas potrebbe essere un tentativo di sfruttare una reazione israeliana per unire il fronte islamico contro l’Arabia Saudita e i suoi tentativi di normalizzazione con Israele. In questo intricato gioco di alleanze e rivalità, solo il tempo dirà come si svilupperanno gli eventi.

Ultimo Aggiornamento: 09/10/2023 07:24