Vai al contenuto

Addio Dina, morta in uno schianto contro un albero

Pubblicato: 27/10/2023 11:18

Una serata che doveva essere come tante altre si è trasformata in una tragedia imprevista il 25 ottobre, quando Dinamark Dos Santos Cordeiro, 46 anni, ha perso la vita in un incidente stradale. La donna, originaria del Brasile ma residente nell’hinterland di Milano, stava guidando la sua Fiat 500 lungo la strada provinciale 38 Vicentina, quando l’inaspettato destino ha colpito. L’incidente mortale ha avuto luogo intorno alle 22:30, in prossimità di Gaggiano, comune della Città Metropolitana di Milano. Dopo aver superato una rotonda, l’auto ha improvvisamente perso il controllo, sbandando e finendo la sua corsa contro un albero. L’impatto è stato devastante, con la parte anteriore dell’automobile gravemente danneggiata.
Leggi anche: Incidente mostruoso, Tiziana muore insieme alla zia: gravi la sorella gemella ed il cugino
Leggi anche: L’amazzone Margherita Mayer muore dopo un incidente a cavallo, ippica in lutto

I Vigili del Fuoco sono intervenuti prontamente per liberare la donna dalle lamiere dell’auto, ma purtroppo ogni sforzo è stato vano. Dinamark Dos Santos Cordeiro era già deceduta al momento del recupero. Le ferite riportate nell’incidente erano troppo gravi.

L’indagine dei carabinieri: le cause dell’uscita di strada

Al momento, le cause esatte dell’uscita di strada rimangono sconosciute, e i Carabinieri stanno conducendo un’indagine approfondita per ricostruire la dinamica precisa dell’incidente. Ciò che sembra chiaro al momento è che non erano coinvolti altri veicoli nella tragedia.

Dina, come era conosciuta da amici e conoscenti, era una donna di origini brasiliane. Era nata a Fortaleza, nel Nord-Est del Brasile, ma aveva scelto l’Italia come sua casa da tempo. Viveva a Trezzano sul Naviglio, un comune nei dintorni di Milano, e lavorava nel capoluogo lombardo.

La comunità locale è sconvolta da questa improvvisa perdita, e tutti coloro che conoscevano Dina la ricorderanno con affetto. Gli interrogativi sull’incidente rimangono, ma per ora, l’attenzione è rivolta al cordoglio per la vita spezzata troppo presto.

Ultimo Aggiornamento: 27/10/2023 11:33