Vai al contenuto

Il trapper Gallagher in tribunale per violenze sull’ex: “Lei mi mortificava, ma io non l’ho mai toccata”

Pubblicato: 03/11/2023 14:27
Il trapper Gallagher

Gallagher agli arresti domiciliari per violenze sulla ex, la sua difesa. “So di aver commesso degli errori e mi scuso, ma anche lei mi ha sempre provocato, sminuendo me e la mia arte. Mi ha fatto perdere la testa, è vero, ma non l’ho mai picchiata”. La deposizione del trapper, il trentenne Gabriele Magi, è durata 45 minuti al tribunale di Roma. E le sue parole sono in ampio contrasto con quelle della ex, la ventinovenne Alice (nome di fantasia). La donna dice di aver subito pestaggi sistematici dal compagno tra il 2021 e il 2023, anche nel periodo in cui era incinta. (continua)
Leggi anche: La procura convocherà Leonardo Apache La Russa, è indagato per violenza.

Gallagher

Il trapper Gallagher agli arresti domiciliari per violenze sulla ex, lui si difende

Il trentenne Gallagher agli arresti domiciliari per violenze sulla ex, lui si difende. Le due versioni, però, non coincidono. “Non faceva altro che ripetermi che le mie canzoni non le piacevano, e che preferiva ascoltare altri cantanti. Questo mi faceva perdere la testa. Però ho sbagliato. Ora mi sottoporrò alle cure per contenere la mia malattia psichiatrica”.

Davanti al giudice Gian Maria Nicotera, Gallagher smentisce soprattutto le fasi delle violenze durante la gravidanza. In quel periodo la sua ex compagna ha detto di aver rischiato l’aborto per le costole rotte dopo un litigio. “Su questo si sbaglia, perché l’attesa di nostro figlio è stato il periodo più sereno della mia vita e della nostra relazione. Non abbiamo mai discusso in quei mesi. I litigi saranno avvenuti prima e dopo. Mai durante. Poi il piccolo lo abbiamo voluto. È stata una scelta di entrambi. Mai sentita la parola aborto”.

“Ho perso facilmente il controllo: l’ho insultata, eccome, ma dico di non averle mai messo le mani addosso”. A smentire le sue parole ci sono anche i referti medici, più volte effettuati sulla ragazza. Lo scorso 8 settembre le hanno riscontrato “percosse agli arti superiori e piccola ferita lacerocontusa al polso sinistro da taglio accidentale con vetro per riferita aggressione con percosse“. Gallagher rimane al momento agli arresti domiciliari, avendo scelto di non presentare istanza per la riforma della misura cautelare.

Continua a leggere su TheSocialPost.it