Vai al contenuto

Aspetta l’ex fidanzata e la sfregia con l’acido muriatico: l’aveva già minacciata

Pubblicato: 21/11/2023 17:50

Una ragazza di 23 anni è stata ustionata al volto dall’ex compagno che le ha lanciato contro un getto di acido muriatico. L’aggressore ha atteso la giovane all’uscita del posto di lavoro, in via Pontida, a Erba e l’ha aggredita.

Ferito anche un collega di 47 anni intervenuto in suo soccorso.
LEGGI ANCHE: Giulia ha lottato per 25 minuti contro Filippo. E lei pagò l’ultima cena

La giovane non è in pericolo di vita

Subito dopo l’aggressione, la ragazza è stata trasportata d’urgenza in ospedale al Sant’Anna: al momento le sue condizioni non sarebbero gravi. Nel frattempo è stato fermato dai carabinieri l’aggressore: l’uomo era già stato arrestato a fine agosto, sempre per reati persecutori nei confronti della ragazza che lo aveva lasciato, dopo una serie di incursioni nei suoi confronti.
LEGGI ANCHE: Giulia Cecchettin, la scrittrice del ‘bravo ragazzo’: “Tutti voi maschi siete colpevoli”

In passato aveva provato a distruggere l’auto della 23enne

Stando ai primi risultati delle indagini, l’uomo un 25enne di origini marocchine, aveva già ricevuto una denuncia. Denuncia che si era conclusa con il provvedimento di divieto di avvicinamento alla 23enne, marocchina anch’essa. 

Lo scorso agosto lui l’aveva all’esterno della caserma dei carabinieri di Erba, dove lei era andata per denunciarlo, e l’aveva minacciata con un cric. Era stato arrestato sul posto, poi in sede di convalida si era detto pentito e aveva chiesto scusa. Per questo era stata posta la scarcerazione, disponendo tuttavia l’obbligo di dimora a Broni (Pavia) dove era residente, con il divieto di rivedere l’ex fidanzata.

Provvedimento che non ha sortito gli effetti desiderati: oggi ha aspettato che lei uscisse dal lavoro e l’ha aggredita nella speranza di ucciderla.
LEGGI ANCHE: Francesco picchiato per aver difeso una ragazza dal fidanzato violento