Vai al contenuto

Minivan si ribalta, è strage: coinvolte 5 persone. C’era un giovanissimo

Pubblicato: 03/01/2024 18:04

Incidente mortale in autostrada e tratto chiuso con relativa coda chilometrica, poi riaperto: è successo alle 11,30 sulla A7, tra Ronco Scrivia e Vignole Borbera in direzione Milano, dove un furgone si è ribaltato per motivi da chiarire. Bilancio pesantissimo, a perdere la vita un ragazzo di 21 anni originario della Toscana e quattro feriti, di cui tre in gravi condizioni.

Verso le 12,30 il tratto interessato è stato chiuso: all’interno traffico bloccato con 4 km di coda. Intorno alle 15 è stato riaperto con 6 km di coda.
Leggi anche: Auto si ribalta e finisce in mare, muore 19enne

Tre feriti sono in gravi condizioni

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i soccorsi meccanici e quelli sanitari con due ambulanze della Croce Rossa Ronco Scrivia e una della Croce Verde Casella, insieme con l’automedica Golf 7. Alcune squadre per arrivare sul posto hanno dovuto imboccare contromano l’autostrada che nel frattempo era stata chiusa ai veicoli.

Complesso anche il lavoro dei pompieri che hanno dovuto estrarre gli occupanti del furgone dal mezzo per affidarli alle cure dei sanitari del 118 ma purtroppo per il giovane toscano non c’è stato nulla da fare. Soccorsi e trasportati in ospedale tutti gli altri ragazzi che viaggiavano con lui e che sono rimasti feriti, due in codice rosso e due in codice giallo.

Due sono stati condotti all’ospedale San Martino di Genova mentre uno al Centro Traumatologico Ortopedico di Torino e uno a Novi Ligure. I più gravi un ragazzo a Torino con un grave trauma cranico e un uomo con un trauma addominale arrivato al San Martino di Genova.

Riaperto il tratto autostradale interessato

Chi viaggia verso Milano prima doveva uscire alla stazione di Ronco Scrivia rientrando, dopo aver percorso la viabilità ordinaria, in A7 a Vignole Borbera. In alternativa, a chi da Genova era diretto verso Milano Aspi consigliava di percorrere la A26 Genova Voltri-Gravellona Toce.

Adesso che la A7 è stata completamente riaperta, rimane però il consiglio di seguire queste indicazioni per evitare di rimanere intrappolati nella coda in autostrada. 
Leggi anche: Addio a Loris Sabatucci, vita lussuosa e morte dello youtuber spericolato