Vai al contenuto

Tiziano Ferro interrompe la collaborazione con il manager storico: “È finita un’epoca”, poi le parole preoccupanti

Pubblicato: 08/01/2024 16:37

In un annuncio sorprendente che ha scosso i fan, Tiziano Ferro e il suo storico manager, Fabrizio Giannini, hanno annunciato la fine della loro lunga collaborazione artistica. Questa notizia ha suscitato un’ondata di emozioni tra i sostenitori del cantautore italiano, poiché la partnership tra i due era una delle più longeve nella musica italiana.

Fabrizio Giannini e il post: “Percorso ricco di soddisfazioni”

Fabrizio Giannini ha condiviso la notizia della separazione attraverso una mail e un post sui social media, in cui ha dichiarato: “Dopo 23 anni, finisce il mio rapporto professionale con Tiziano Ferro. È stato un percorso lungo, bello e ricco di grandi soddisfazioni. Adesso nuove sfide e obbiettivi per entrambi. Grazie Tiziano”.

Tiziano Ferro ha preso il post dell’ex manager e ha aggiunto un tocco personale: “È finita un’epoca. Ti auguro tutta la luce che ti meriti, e che io non ho più. Ti auguro successi e gioia, anche più di quelli che abbiamo vissuto. Ti voglio bene Fabri, grazie. Grazie.”

Momento delicato per Tiziano Ferro: poca voce e divorzio difficile

Questo annuncio arriva in un momento delicato per Tiziano Ferro, sia dal punto di vista personale che artistico. Nel settembre scorso ha annunciato il suo divorzio da Victor Allen e ha trascorso le festività lontano dalla sua famiglia e dall’Italia per stare vicino ai suoi due figli a Los Angeles. Nel periodo natalizio, ha anche condiviso con i suoi fan la sua difficoltà nel cantare e scrivere musica.

Ferro ha dichiarato: “So che vi aspettavate il karaoke di Natale, ma è un anno un po’ particolare. Ultimamente non riesco a cantare, non riesco a scrivere, non riesco a fare musica. Pochi giorni fa ho registrato il duetto con la fantastica Elisa, ho cantato e ho pensato che tutto si fosse sbloccato, ma finita la performance la voce è andata via.”

Continuando, ha aggiunto: “Quindi ho capito che il mio corpo, la mia voce mi stavano dicendo che è così, le devo rispettare. Se è vero che da un periodo di distruzione c’è sempre la rinascita, io sono qui per dirvi: sono certo che quest’anno che arriverà sarà un anno di cose nuove, che spero di fare con voi.”

In queste ore si stanno facendo molte speculazioni su chi prenderà il posto di Giannini. Tra i nomi più accreditati ci sono Jacopo Pesce e Max Brigante della società di management, label e consultancy company Double Trouble Club, che già gestiscono con successo altri artisti di spicco. Tuttavia, l’industria musicale è sempre in evoluzione, e potrebbero esserci altre sorprese in serbo per il futuro di Tiziano Ferro.

Ultimo Aggiornamento: 08/01/2024 17:30