Vai al contenuto

Bimbo di 5 anni muore dopo aver inalato una puntina: “La sua morte ci ha distrutto”

Pubblicato: 16/01/2024 11:02
bambino morto inalato puntina

Un bambino di appena cinque anni è morto dopo aver inalato una puntina colorata mentre era a casa dello zio. Succede a Rotherham in Inghilterra. Secondo quanto emerso finora dalle indagini, la puntina avrebbe ostruito le sue vie aeree impedendo all’ossigeno di raggiungere il cervello. Il piccolo è deceduto dopo due giorni di agonia al Rotherham General Hospital.
Leggi anche: Andrea Carnevale, la rivelazione: “Papà uccise mamma, io bambino indicai sangue alla polizia. Perego? Non fu solo colpa mia”

La tragedia del bambino morto dopo aver inalato una puntina si è verificata nell’ottobre del 2022. Ma, come riporta l’emittente britannica BBC, la causa del suo decesso è stata confermata soltanto poche ore fa nel corso dell’inchiesta avviata a Doncaster. La puntina sarebbe stata lunga 2,5 centimetri e l’incidente è avvenuto nella casa dello zio a Thrybergh.

Il racconto di una morte assurda

Quando è stato trasportato in ospedale, il bambino era ancora reattivo e vigile, tanto da parlare con il padre anche con la maschera per l’ossigeno sul volto. Secondo i medici, però, aveva chiari sintomi di ostruzione delle vie aeree. Per questo hanno deciso di sottoporre il piccolo ad una operazione chirurgica. Ma, secondo il medico legale, mentre i chirurghi cercavano di rimuovere manualmente la puntina, questa era rivolta verso l’alto e non sono riusciti quindi ad afferrarla con il forcipe.

A quel punto, con le vie aeree ostruite, l’arresto cardiaco è stato inevitabile. I suoi genitori, Mark ed Ema, che hanno altri cinque figli, lo ricordano come “simpatico e amante del divertimento. Un ragazzo adorabile che era la luce delle nostre vite. La sua morte ci ha distrutto. Lo ameremo per sempre”.
Leggi anche: Bambina di 7 anni muore folgorata, i parenti devastano l’ospedale: cosa è successo