Vai al contenuto

Ecco quali sono i lavori più ricercati in Italia: le competenze e le città in cui sono più richiesti

Pubblicato: 18/01/2024 12:32

Volete sapere quali sono le figure professionali più ricercate in gravidanza? A rivelarlo è l’indagine annuale LinkedIn Jobs on the Rise, che mostra come gli skill set richiesti dalle professioni siano cambiati del 25% negli ultimi 8 anni (ma ci si attende un ulteriore cambiamento del 65% entro il 2030 a livello globale). Ovviamente, l’accelerazione dell’intelligenza artificiale e dell’automazione hanno creato nuove opportunità di lavoro, in gran parte presenti nell’elenco delle 10 occupazioni in più rapida ascesa negli ultimi cinque anni lavori realizzato, coi dati raccolti da LinkedIn. Le figure più ricercare sono, quindi, esperti di intelligenza artificiale, professionisti della sicurezza informatica, consulenti per la sostenibilità, ingegneri del cloud, esperti nella gestione dei dati, oltre a specialisti in Fisco, software e algoritmi.
Leggi anche: I lavori destinati a sparire con l’intelligenza artificiale, lo studio Fmi

L’addetto allo sviluppo commerciale in pole

«Innanzitutto, la prima posizione è la stessa dello scorso anno: addetto allo sviluppo commerciale», commenta Luca Maniscalco, social media expert e responsabile marketing e comunicazione di Fondazione Unimi. Questo perché «le aziende si trovano in un “mondo nuovo” in cui devono continuare a vendere. Quelli che a volte vengono definiti come hype del momento in realtà sono qualcosa di più solido e reale», prosegue Maniscalco. Infatti, al secondo posto troviamo l’ingegnere dell’intelligenza artificiale, al terzo l’analista Soc (che si occupa di cyber security), al quarto il sustainability specialist, al quinto l’ingegnere del cloud (mantenimento di infrastruttura e server). «Seguono, per la stragrande maggioranza, professioni in ambito Stem con alcune eccezioni», sottolinea ancora Maniscalco. «Responsabile acquisti, fiscalista e talent acquisition specialist. Da considerare anche le competenze richieste sul social professionale per accedere a queste professioni».

Vediamo allora quali sono queste 10 professioni, con le indicazioni date da LinkedIn, dalle città in cui sono più richieste alle competenze necessarie. Gli addetti allo sviluppo commerciale cercano potenziali nuovi clienti, proponendo prodotti idonei alle loro esigenze durante tutto il ciclo di vendita. «Le interazioni tra venditori e clienti sono cambiate dopo la pandemia», spiega Luca Maniscalco. «Le competenze di questa professione sono in continua evoluzione, quindi la ricerca di nuovi professionisti che si occupino di sviluppo commerciale continua a crescere. E infatti è al primo posto per il secondo anno di fila in Italia».
Le competenze più diffuse sono vendite, lead generation, B2B; i settori più rappresentati: tecnologia, informazioni e internet, consulenza e servizi aziendali, servizi e consulenza IT. Le aree principali dove si assume sono Milano, Roma, Torino; attuale distribuzione per genere: 53% donne; 47% uomini; anni medi di esperienza prima di assumere il ruolo: 2,4; ruoli principali ricoperti in precedenza: responsabile dello sviluppo aziendale, venditore, sales account specialist; possibilità di lavorare da remoto: 40,3%.

Ingegneri dell’intelligenza artificiale al secondo posto

Gli ingegneri dell’intelligenza artificiale utilizzano l’AI e modelli di apprendimento automatico per sviluppare soluzioni che possono aiutare le aziende ad aumentare la propria efficienza. «Si tratta della vera new entry, ma non poteva esser altrimenti», commenta Maniscalco. «AI è realtà e le aziende devono dotarsi di nuove tecnologie ma professionisti che siano in grado di guidarle. Si parte dagli ingegneri, prevedo che nel futuro arriverà anche chi dovrà approfondire la parte legale e l’essenza etica». Competenze più diffuse: computer vision, machine learning, elaborazione del linguaggio naturale; settori più rappresentati: servizi e consulenza IT, Tecnologia, informazioni e internet, consulenza e servizi aziendali; aree principali dove si assume: Roma, Milano, Torino; attuale distribuzione per genere: 25% donne; 75% uomini; anni medi di esperienza prima di assumere il ruolo: 1,7; ruoli principali ricoperti in precedenza: ingegnere informatico, data scientist, machine learning specialist; possibilità di lavorare da remoto: 21,7%.

Al terzo posto l’analista Soc

“Altra conferma al terzo posto della classifica rispetto al 2023 è l’Analista Soc”, spiega Maniscalo. «La sicurezza informatica si conferma una delle aree su cui le imprese italiane investono di più. Gi specialisti che si occupano – tra le altre cose – di monitoraggio di attività su siti web, database e server restano tra i più richiesti. In questo caso l’evoluzione potrebbe essere quella di un’espansione ad altri reparti di questa consapevolezza dell’importanza della cybersecurity perché non è competenza solo IT, essendo tutti dotati di uno smartphone».
Gli analisti Soc si occupano della sicurezza informatica aziendale, monitorando le attività su siti web, server e database alla ricerca di eventuali minacce. Competenze più diffuse: sicurezza informatica, siem, sicurezza delle reti; settori più rappresentati: servizi e consulenza IT, consulenza e servizi aziendali, mezzi di comunicazione e telecomunicazioni; aree principali dove si assume: Roma, Milano, Napoli; attuale distribuzione per genere: 25% donne; 75% uomini; anni medi di esperienza prima di assumere il ruolo: 2,6; ruoli principali ricoperti in precedenza: cybersecurity analyst, sistemista, security analyst; possibilità di lavorare da remoto: 16,7%.

Al quarto posto Specialista di sostenibilità (Sustainability specialist)

Al quarto posto c’è il sustainability specialist, figura che crea, supervisiona e implementa strategie volte al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità delle organizzazioni. Competenze più diffuse: rendicontazione di sostenibilità, consulenza, sviluppo sostenibile; settori più rappresentati: consulenza e servizi aziendali, produzione di macchinari, fabbricazione di mezzi di trasporto; aree principali dove si assume: Milano, Roma, Torino; attuale distribuzione per genere: 65% donne; 35% uomini; anni medi di esperienza prima di assumere il ruolo: 2,8; ruoli principali ricoperti in precedenza: project manager, consulente ambientale, business analyst; possibilità di lavorare da remoto: 4,9%.

Ingegnere del cloud (Cloud engineer) al quinto posto


Al quinto posto c’è l’ingegnere del cloud, figura che svolge in azienda attività legate al cloud computing, come il monitoraggio e il mantenimento dell’infrastruttura e dei server. Competenze più diffuse: Amazon Web Services, Cloud computing, DevOps; settori più rappresentati: servizi e consulenza IT, Tecnologia, informazioni e internet, consulenza e servizi aziendali; aree principali dove si assume: Milano, Roma, Torino; attuale distribuzione per genere: 19% donne; 81% uomini; anni medi di esperienza prima di assumere il ruolo: 3,5; ruoli principali ricoperti in precedenza: ingegnere informatico, DevOps engineer, Sistemista; Possibilità di lavorare da remoto: 28,8%.Ingegnere dei dati (Data engineer).

Al sesto posto il Data engineer

Al sesto posto il data engineer, che lavora con set di dati aziendali, creando programmi e sistemi in grado di acquisirli, aggregarli e trasformarli. Competenze più diffuse: soluzioni Etl, Apache Spark, Big Data; settori più rappresentati: servizi e consulenza IT, Tecnologia, informazioni e internet, consulenza e servizi aziendali; aree principali dove si assume: Milano, Roma, Torino; attuale distribuzione per genere: 29% donne; 71% uomini; anni medi di esperienza prima di assumere il ruolo: 2,9; ruoli principali ricoperti in precedenza: Ingegnere informatico, Data analyst, Data scientist; possibilità di lavorare da remoto: 17.7%.

Al settimo posto c’è il responsabile acquisti

I responsabili acquisti gestiscono il processo di approvvigionamento di beni e servizi necessari al raggiungimento degli obiettivi aziendali, definendo strategie e modalità d’acquisto. Competenze più diffuse: Acquisti, Approvvigionamento, Gestione degli acquisti; Settori più rappresentati: Fabbricazione di mezzi di trasporto, Produzione di macchinari, Fabbricazione di prodotti chimici; Aree principali dove si assume: Roma, Milano, Bologna; Attuale distribuzione per genere: 55% donne; 45% uomini; Anni medi di esperienza prima di assumere il ruolo: 3,8; Ruoli principali ricoperti in precedenza: Specialista acquisti, Purchasing manager, Buyer; Possibilità di lavorare da remoto: 1,1%.

L’ottavo posto l’ingegnere di cyber security

Il cyber security engineer crea e implementa soluzioni volte a proteggere i sistemi informatici da attacchi hacker. Competenze più diffuse: Sicurezza informatica, Vulnerability Assessment, Sicurezza delle reti; Settori più rappresentati: Servizi e consulenza IT, Fabbricazione di mezzi di trasporto, Intermediazione creditizia; Aree principali dove si assume: Roma, Milano, Napoli; Attuale distribuzione per genere: 24% donne; 76% uomini; Anni medi di esperienza prima di assumere il ruolo: 3,8; Ruoli principali ricoperti in precedenza: Consulente cyber security, Sistemista, Ingegnere di rete; Possibilità di lavorare da remoto: 16,4%.

Al nono posto il consulente cloud

I consulenti cloud seguono i servizi di cloud computing nelle aziende, aiutandole a prendere decisioni a vantaggio delle proprie operazioni. Competenze più diffuse: Conoscenza TIBCO, Cloud Computing, Linguaggio XML; Settori più rappresentati: Servizi e consulenza IT, Consulenza e servizi aziendali, Tecnologia, informazioni e internet; Aree principali dove si assume: Milano, Roma, Torino; Attuale distribuzione per genere: 33% donne; 67% uomini; Anni medi di esperienza prima di assumere il ruolo: 3,4; Ruoli principali ricoperti in precedenza: Ingegnere informatico, Consulente IT, Marketing specialist; Possibilità di lavorare da remoto: 10,9%.

Al decimo posto i fiscalisti

Al decimo posto si piazzano i fiscalisti, coloro che si occupano di far rispettare la normativa fiscale a clienti e aziende, fornendo anche consulenza. Competenze più diffuse: Consulenza fiscale, Diritto tributario, Normative fiscali internazionali; Settori più rappresentati: Consulenza e servizi aziendali, Servizi e consulenza IT, Contabilità; Sedi principali dove si assume: Milano, Roma, Torino; Attuale distribuzione per genere: 64% donne; 36% uomini; Anni medi di esperienza prima di assumere il ruolo: 2,7; Ruoli principali ricoperti in precedenza: Contabile, Commercialista, Avvocato; Possibilità di lavorare da remoto: 2,4%.

Ultimo Aggiornamento: 18/01/2024 12:43