Vai al contenuto

Tè bollente addosso a una bambina di soli 9 mesi: il terribile incidente, la piccola è gravissima

Pubblicato: 19/01/2024 20:48

Un drammatico incidente in casa, con conseguenze terribili: una bambina di 9 mesi è ricoverata in gravissime condizioni nel reparto di terapia intensiva pediatrica dell’ospedale di Parma a causa delle ustioni provocate da una caraffa di tè bollente. Tutto è accaduto in un’abitazione di Fiorenzuola D’Arda, in provincia di Piacenza. Il contenitore con il tè appena preparato, stando alle prime ricostruzioni, sarebbe caduto accidentalmente dal tavolo e la bevanda calda si è riversata sulla bimba. In quel momento, nell’abitazione, erano presenti i genitori e i due fratelli, tutti di origini marocchine. (Continua a leggere dopo la foto)

I parenti hanno subito allertato il 118, con i soccorritori arrivato sul posto con l’autoinfermieristica di Fiorenzuola e l’ambulanza della Pubblica Assistenza della Val D’Arda. Nel frattempo, la Centrale Operativa 118 Emilia-Ovest di Parma avea attivato l’elisoccorso, che è atterrato nel campo sportivo di Fiorenzuola.

I medici hanno stabilizzato il quadro clinico, trattando le ustioni di secondo grado riportate dalla bambina. Il liquido bollente le si era rovesciato su oltre il 50% del corpo, coinvolgendo schiena, collo, gambe e braccia. I carabinieri stanno effettuando accertamenti sulla dinamica di quanto accaduto, ma non ci sono dubbi che si sia trattato di un incidente.

Ti potrebbe interessare anche: Diventa uomo ma rimane incinta: caso choc in Italia. Cosa succede adesso

Ultimo Aggiornamento: 19/01/2024 21:27