Vai al contenuto

Sinner, le prime dichiarazioni dopo la vittoria su Djokovic agli Australian Open: “Sono stato imprevedibile”

Pubblicato: 26/01/2024 09:06
Sinner Djokovic dichiarazioni Australian

La notizia che milioni di italiani attendevano con trepidazione finalmente è arrivata: Jannik Sinner ha vinto da dominatore contro Djokovic la semifinale degli Australian Open e ora vola in finale. È la prima volta. È cosi che nasce un campionissimo, è così che nasce una vera stella del tennis e dello sport mondiale. Ecco le prime dichiarazioni a caldo di Sinner.
Leggi anche: Sinner entra nella storia, distrugge Djokovic e va in finale
Leggi anche: I conti in tasca a Sinner dopo la vittoria su Djokovic: quanto guadagna il campione italiano

Le prime parole di Sinner

“È la mia prima finale, scenderò in campo con il sorriso, ora sono più tranquillo e darò il massimo. – esulta Jannik Sinner – Sono felice di giocare qui, l’atmosfera è bellissima, felice di aver condiviso questo momento. È bello avere tanti italiani ancora in corsa. Apprezzo questo calore, non solo quello che arriva da casa, ma quello che si sente qui”.

“Aspettavo questa partita, per imparare ancora qualcosa. – ammette poi con umiltà il campione italiano – Abbiamo un tennis simile, ho avuto l’impressione che nei primi due set non fosse a suo agio, io ho tenuto duro e adesso capisco perché chiamano Australian Open l’happy Slam. A 17 anni avevo avuto l’opportunità di allenarmi con Novak a Montecarlo, mi consigliò di essere il più imprevedibile possibile. Ci ho provato anche oggi. Sono arrivato alla mia prima finale Major, cosa posso dire? Sono contento, la fiducia non mi manca, aspetto di vedere tra Medvedev e Zverev chi sarà l’avversario”, conclude.
Leggi anche: Sinner, altro capolavoro: piega Rublev e vola in semifinale agli Australian Open contro Djokovic

Ultimo Aggiornamento: 26/01/2024 14:41