Vai al contenuto

In crisi dal 2016, Lapo Elkann liquida Italian Independent: ora l’azienda vale pochi spicci

Pubblicato: 27/01/2024 11:14

Diciassette anni di vita, 86 milioni di perdite accumulate negli ultimi otto anni, una quotazione di borsa scesa dai 26 euro del collocamento nel 2013 agli attuali 16 centesimi. Numeri impietosi che hanno convinto l’assemblea dei soci a deliberare lo scioglimento e la liquidazione di Italian Indepdent, l’azienda creata da Lapo Elkann: produceva occhiali e altri articoli di moda e fashion.

La società era stata fondata da Lapo nel 2008 ed aveva avuto un inizio quasi folgorante, grazie alla quotazione in Borsa che passò da 26 a 40 euro. Ma la sua buona stella si è spenta abbastanza in fretta fino alla cessione nel settembre scorso, per 1 milione di euro, a M Group, società che controlla il Gruppo Modo dell’ex giocatore di curling professionista, Alessandro Lanaro. Ma non è bastato a far cambiare rotta.

Lapo Elkann furioso contro i politici che hanno fatto cadere Mario Draghi: "Sono dei Fantozzi di provincia"

Marco Cordeddu, attuale amministratore delegato della società e amministratore unico di Italia Independent, è stato nominato liquidatore di entrambe le società del gruppo. Fallita la cessione per mancanza di offerte, si è passati dunque alla liquidazione. Tra rilanci e aumenti di capitale, Lapo ha bruciato quasi 40 milioni di euro in Italia Independent.

L’ultimo è stato un anno fa, con cui ha accontentato gli istituti finanziari creditori – Unicredit, Intesa, Bnl, Ifis, Banco Bpm – che pur si sono accontentati di quote di rimborso tra il 10% e il 20%. La società non chiudeva un bilancio in attivo dal 2016, facendo registrare una perdita complessiva di 86 milioni di euro. I ricavi erano crollati. Nel 2017 erano 17 milioni; 6,8 nel 2020, fino a 2 milioni del 2022. Così come il valore delle azioni, passate dai 23 euro del 2013, agli 0,16 di ieri.
Leggi anche: Lapo Elkann e la nuova vita dopo il matrimonio con Joana Lemos. Innamorati e felici in Portogallo