Vai al contenuto

Passeggero apre il portellone e sale sull’ala dell’aereo, arrestato. Ma gli altri viaggiatori lo difendono

Pubblicato: 28/01/2024 17:31

Un uomo è stato arrestato in Messico per aver aperto il portellone d’emergenza di un aereo ed essere salito sull’ala prima del decollo. L’uomo è intervenuto dopo che l’aereo diretto a Città del Guatemala era rimasto bloccato per ore sulla pista senza aria condizionata né acqua per i passeggeri.
Leggi anche: Portellone di un aereo si stacca in volo: panico tra i passeggeri
Leggi anche: Apre il portellone dell’aereo durante il decollo e salta giù, panico in volo: immagini tremende

L’aeroporto internazionale del Messico ha affermato che non è stato causato alcun danno, ma che il passeggero è stato consegnato alla polizia. Gli altri passeggeri, tuttavia, hanno scritto una dichiarazione congiunta, affermando che l’uomo aveva il sostegno di tutti: «Ci ha salvato la vita».

Cosa è successo

L’incidente è avvenuto giovedì scorso, intorno alle 11.30, circa tre ore dopo il decollo previsto del volo Aeromexico da Città del Messico. Il ritardo è stato causato da un problema di manutenzione, afferma un rapporto sull’incidente. È stato spiegato che il cambio di aereo si era reso necessario dopo lo spostamento unilaterale del passeggero non identificato. Non è chiaro se l’uomo sia ancora in custodia o quali accuse potrebbe affrontare.

Gli altri viaggiatori lo difendono

I passeggeri infuriati, però, hanno visto l’incidente sotto una luce diversa. «Tutti i passeggeri del volo da Città del Messico al Guatemala dichiarano che il passeggero a bordo che ha aperto il finestrino di emergenza lo ha fatto per la protezione di tutti, con il sostegno di tutti, a causa dal ritardo e dalla mancanza di aria e condizioni pericolose per la salute dei passeggeri», si legge nella nota scritta dagli altri passeggeri. «Ci ha salvato la vita», hanno scritto aggiungendo i loro nomi e le loro firme alla nota diffusa sui social media.

Ultimo Aggiornamento: 28/01/2024 17:33