Vai al contenuto

Lisa scompare nel nulla: il telefono è spento da giorni. Il terribile sospetto della famiglia

Pubblicato: 05/02/2024 20:02

Si è allontanata nel primo pomeriggio del 1° febbraio scorso, facendo perdere completamente le proprie tracce. Il telefono, da quel giorno, risulta spento. Sono ore di grande apprensione a Montebelluna per la scomparsa, denunciata ai carabinieri, di una 33enne della zona, Lisa Zadra

I familiari della 33enne hanno sporto denuncia ai carabinieri, come riferisce la prefettura di Treviso in un comunicato diffuso oggi, lunedì 5 febbraio, e stanno vivendo ore di apprensione. Secondo quanto è stato riportato dal quotidiano La Tribuna di Treviso, non sarebbe la prima volta che la giovane si allontana da casa, ma questa volta la sua assenza si è prolungata più delle volte precedenti.
Leggi anche: 35enne italiana freddata in Messico insieme al compagno: l’ombra spaventosa dei narcos

La nota della Prefettura di Treviso

La donna è alta circa 155 cm, di corporatura piccola e carnagione chiara, ha capelli lisci, lunghi, castani e occhi verdi. Al momento dell’allontanamento indossava pantaloni di tuta verde chiaro, felpa rosa e bianca, giaccone nero e scarpe da ginnastica bianche.

La Prefettura di Treviso ha attivato l’apposito protocollo per la ricerca delle persone scomparse. Chiunque avvisti Lisa Zadra o possa riferire informazioni utili ai fini delle ricerche attualmente in corso è pregato di contattare il 112: così spiega in una nota la Prefettura di Treviso.
Leggi anche: Ritrovato scheletro alla periferia di Parma: il terribile sospetto