Vai al contenuto

Morti in un terribile incidente per colpa della segnaletica “usurata”: Jessica nascondeva un dolce segreto

Pubblicato: 12/02/2024 18:49

Tre vite distrutte in una manciata di secondi. Un segnale stradale girato nella direzione sbagliata, e la vita di due giovani futuri genitori, Josh e Jessica, è finita a causa di un terribile incidente a ridosso di un incrocio pericoloso.

Il personal trainer Josh Alexander, 21 anni, e Jessica Poole, 18 anni, sono rimasti uccisi nell’incidente all’incrocio tra Plurenden Road e Bethersden Road a Woodchurch, vicino ad Ashford nel Regno Unito. La giovane era incinta di poche settimane. La tragedia si è consumata a giugno dello scorso anno ma solo in questi giorni sono emersi indizi evidenti che chiariscono la dinamica dello schianto.
Leggi anche: 13enne cade dalla sedia a rotelle fuori da scuola: morto dopo 5 giorni in ospedale

Il post per annunciare la gravidanza di Jessica

La coppia stava andando al lavoro consegnando cibo da asporto mentre cercava di guadagnare denaro extra in vista dell’arrivo del loro bambino. Pochi giorni prima di morire, Josh aveva condiviso sui social la foto della tutina di un neonato, un test di gravidanza positivo e un’ecografia del feto nel grembo materno per annunciare al mondo la gravidanza della compagna.

Il piccolo sarebbe nato a novembre 2023. Solo venerdì scorso però, i poliziotti hanno evidenziato che la segnaletica stradale dove è avvenuto l’incidente fosse “fortemente usurata” e che il segnale di precedenza vicino all’incrocio mortale fosse ruotato in direzione opposta.

Dunque la segnaletica avrebbe potuto avere un ruolo primario nell’incidente. Secondo l’agente Simon Masterson: “La segnaletica stradale era molto usurata in diversi punti. Anche il triangolo di avvicinamento era usurato, ma distinguibile e le linee usurate e il segno ruotato avrebbero potuto essere un fattore determinante”.

L’agente Masterson ha infine aggiunto: “Josh non è riuscito a riconoscere che si stava avvicinando a un incrocio. Le sue azioni suggeriscono che non era a conoscenza dell’incrocio più avanti”. Non sono state trovate droghe o alcol nel corpo delle due vittime.

Ultimo Aggiornamento: 12/02/2024 19:34