Vai al contenuto

Incidente Frecce Tricolori, svolta nell’inchiesta: “Non fu bird strike”

Pubblicato: 13/02/2024 10:21
Frecce Tricolori Torino inchiesta

L’inchiesta della Procura di Torino sulla morte della piccola Laura Origliasso di cinque anni potrebbe essere giunta ad una svolta. La bambina ha perso tragicamente la vita qualche mese fa mentre passava per caso in auto con la sua famiglia nei pressi di uno spettacolo acrobatico delle Frecce Tricolori. L’aereo che l’ha investita, pilotato dal maggiore Oscar Del Do, non è infatti precipitato per colpa del cosiddetto “bird strike”, ovvero per l’impatto del motore con qualche volatile.

A confermare la notizia sono gli accertamenti condotti dalla squadra scientifica dei carabinieri sull’esterno del motore dell’Aermacchi ‘Pony 4’ di Del Do. “Nessuna traccia di volatili”, riporta il quotidiano La Stampa. Sta prendendo piede al contrario l’ipotesi che possa essersi trattato di un guasto meccanico del velivolo a provocare a tragedia. Ora bisognerà chiarire la responsabilità del pilota e se ha agito nel modo più corretto possibile. Al momento Oscar Del Do è accusato di disastro aereo e omicidio colposo.
Leggi anche: Frecce Tricolori, il tormento del papà: “Non sono riuscito a salvare la mia bambina”