Vai al contenuto

Kate Middleton, ipotesi anoressia: “Ricoverata in una clinica privata a causa del disturbo alimentare”

Pubblicato: 12/03/2024 11:15
Kate Middleton ipotesi anoressia

Cresce ogni giorno di più la preoccupazione per le condizioni di salute di Kate Middleton. E la fotografia manipolata della Principessa di Galles, pubblicata ufficialmente dalla casa reale britannica, non contribuisce certo a diradare le nubi su come stia veramente e di cosa soffra. Nelle ultime ore però sta prendendo sempre più piede un’ipotesi che inquieta i sudditi: Kate potrebbe soffrire di una grave forma di anoressia. Ipotesi ovviamente non confermata, figlia soltanto di indiscrezioni dei tabloid inglesi. Che hanno già iniziato a tracciare, preoccupati, parallelisimi tra la moglie di William e Lady Diana, che a sua volta si era trovata a combattere contro dei disturbi alimentari.
Leggi anche: Kate e il mistero della foto: “È di novembre 2023”. La stampa attacca la Royal Family

A divulgare il preoccupante retroscena sono stati alcuni tabloid inglesi, secondo i quali Kate Middleton sarebbe attualmente ricoverata in una clinica privata e segreta a causa di un disturbo alimentare: l’anoressia appunto. Notizia, come detto, ufficialmente ancora non confermata. Ma che ha spinto alcune testate a chiedere alla Royal Family di fare chiarezza il prima possibile, così da rassicurare i tanti sudditi che hanno già iniziato confronti tra la fragilità di Kate e quella di Diana in queste ore.

Quelle foto di Kate Middleton che preoccupano

Vero è però che, negli ultimi mesi, in molti avevano notato la magrezza eccessiva della moglie del principe William. Le foto condivise l’estate scorsa, ad esempio, la immortalavano sul campo da tennis a Wimbledon, mentre indossa un completo da giocatrice, con la gonna corta bianca. Le gambe magre e toniche hanno provocato più di qualche sospetto, ma nessuno finora aveva avanzato l’ipotesi anoressia.
Leggi anche: Kate Middleton, spunta una nuova foto: in auto insieme a William verso un “appuntamento urgente”

Ultimo Aggiornamento: 13/03/2024 12:25

Continua a leggere su TheSocialPost.it