Vai al contenuto

Fregata Ue abbatte dei missili balistici Houthi: è la prima volta

Pubblicato: 21/03/2024 22:19

Cresce la tensione nel Mar Rosso, dove per la prima volta dall’inizio dei combattimenti una nave della flotta europea è intervenuta direttamente per intercettare dei missili balistici provenienti dallo Yemen. A rivelarlo è stato il profilo social dell’operazione Aspides sulla piattaforma X, con il ministero della forze armate francesi che ha poi fornito ulteriori dettagli in merito a quanto accaduto: “La mattina del 21 marzo 2024, nell’ambito dell’operazione europea Aspides, una fregata francese operante nel sud del Mar Rosso ha rilevato tre missili balistici provenienti dallo Yemen che miravano alla sua posizione e a quella delle navi portacontainer che accompagnava. La fregata, reagendo per legittima difesa, ha ingaggiato e distrutto i missili”.

“Insieme ai loro alleati – se legge nella nota condivisa su X – gli eserciti francesi contribuiscono alla sicurezza marittima e partecipano alla difesa della libertà di navigazione, in particolare dal Canale di Suez allo Stretto di Hormuz, obiettivo dell’operazione Eunavfor Aspides lanciata dall’Unione Europea il 19 febbraio”.

Nelle ore successive è stato poi diffuso un video girato a bordo della fregata Alsace (questo il nome dell’imbarcazione francese) durante l’operazione. Si tratta del primo caso in assoluto che ha portato all’abbattimento di missili balistici da quando è scattata l’operazione: fino a oggi erano stati intercettati solo droni o elicotteri ricondocibili ai ribelli Houthi.

Leggi anche: Il treno è in ritardo, Fedez costretto a cambiarsi nel vagone: il siparietto diventa subito virale

Ultimo Aggiornamento: 22/03/2024 08:54