Vai al contenuto

Liliana Resinovich, Claudio Sterpin e i dettagli che inquietano: il dilemma dei sacchi neri

Pubblicato: 10/04/2024 19:22
Liliana Resinovich, arriva l'ok: nuova autopsia il prossimo 15 febbraio

In una recente apparizione nel programma televisivo “Mattino Cinque“, Claudio Sterpin ha riportato all’attenzione il caso di Liliana Resinovich, una donna la cui morte continua a generare dubbi e speculazioni. Sterpin, fin dal gennaio 2022, ha espresso la convinzione che Resinovich sia stata vittima di un omicidio, un’ipotesi che riprende vigore alla luce di nuovi elementi discussi.

Liliana Resinovich è stata trovata morta in circostanze misteriose, avvolta in sacchi neri senza alcuna traccia di impronte digitali o DNA che potessero collegarla direttamente a loro. Sterpin ha sottolineato come, se il corpo fosse rimasto esposto nella zona boschiva dove è stato scoperto per più di una notte, sarebbe stato inevitabilmente depredato dai cinghiali, suggerendo quindi che sia stato abbandonato sul luogo poco tempo prima del ritrovamento.

Un altro aspetto su cui Sterpin ha voluto attirare l’attenzione riguarda l’assenza di prove concrete che possano implicare il marito della Resinovich, Sebastiano Visintin, nella tragedia. Tuttavia, la mancanza di impronte e la complessità nel trasportare e nascondere il corpo suggeriscono che potrebbero essere state coinvolte più persone.

Sterpin, inoltre, ha introdotto una riflessione su come l’altopiano carsico, con le sue caratteristiche cantine scavate nella roccia, potrebbe offrire condizioni ideali per la conservazione di corpi senza necessità di refrigerazione, aprendo nuovi orizzonti investigativi su possibili modalità di occultamento pre-rinvenimento.

Il caso di Liliana Resinovich, quindi, resta avvolto nel mistero, con nuove teorie e speculazioni che continuano a emergere. La sicurezza con cui Sterpin presenta i suoi punti di vista rinnova l’attenzione su un caso che, nonostante il tempo trascorso, non ha ancora trovato una conclusione definitiva. La comunità attende ulteriori sviluppi, sperando che la verità venga alla luce e che giustizia sia fatta per Liliana Resinovich.

Continua a leggere su TheSocialPost.it