Vai al contenuto

Amadeus firma con Discovery su Nove, si apre la strada a Fiorello

Pubblicato: 11/04/2024 21:55

Il tele-mercato italiano ha registrato un colpo di scena significativo con l’annuncio del sì di Amadeus al gruppo Warner Bros-Discovery, editore del canale televisivo Nove. Secondo quanto riportato da Dagospia, il contratto sarà definitivamente chiuso dagli avvocati domani, segnando un passaggio importante per il mondo dell’intrattenimento televisivo italiano.
Leggi anche: Amadeus via dalla Rai, parla Fiorello: “Non dirò quello che so”

Amadeus a Nove, e Fiorello? Pure (forse)

Secondo i dettagli dell’accordo, Amadeus assumerà la responsabilità dell’emittente per tutto ciò che riguarda l’intrattenimento. Sebbene la Rai abbia fatto un’offerta simile, quella della Warner Bros-Discovery sembra essere stata preferita per motivi sia economici che editoriali. L’accordo sembra anche aprire la strada per il trasferimento di Fiorello alla stessa emittente, dopo l’estate.

Nell’ambiente televisivo, le voci su questo cambiamento erano già emerse durante la puntata dell’11 aprile di Viva Rai2!, quando Fiorello, tornando sull’argomento, ha affermato di non poter rivelare ciò che sa fino alla pubblicazione di un comunicato ufficiale. Tuttavia, sembra che la notizia sia ormai un segreto di Pulcinella.

Questo passaggio rappresenta una nuova sfida per Amadeus, che sembra sentire che questo è il momento giusto per un cambiamento. Mentre il suo precedente tentativo di lasciare la Rai nel 2006 si rivelò un fallimento, le circostanze attuali sono molto diverse. Amadeus ha consolidato la sua posizione nel mondo dell’intrattenimento televisivo italiano, con un peso specifico e un potere contrattuale notevolmente migliorati.

L’uscita di Amadeus dalla Rai apre la strada a nuovi talenti, e già si fanno ipotesi su chi potrebbe prendere il suo posto in programmi iconici come “Affari Tuoi” o al Festival di Sanremo. Stefano De Martino appare come un candidato favorito per “Affari Tuoi”, mentre al Festival di Sanremo Carlo Conti sembra essere in vantaggio rispetto ad altri nomi.

In ogni caso, il passaggio di Amadeus al Nove segna l’inizio di una nuova era nell’intrattenimento televisivo italiano, con la possibilità di nuove opportunità e talenti emergenti pronti a occupare il suo posto e a portare avanti l’eredità della sua carriera.

Continua a leggere su TheSocialPost.it