Vai al contenuto

Tir in fiamme sull’A1, a San Giovanni Valdarno: riaperta l’autostrada, il traffico resta intenso

Pubblicato: 12/04/2024 18:23

L’Italia resta spezzata in due all’altezza di Arezzo, lungo la sua principale direttrice di traffico, l’Autostrada del Sole, a causa di un incidente che si è verificato poco prima delle 16 di venerdì 12 aprile. Un mezzo pesante, che stava trasportando generi alimentari, si è ribaltato e ha preso fuoco. Il traffico è rimasto a lungo bloccato, con code che hanno superato i 10 chilometri, e soltanto attorno alle 19.30 la circolazione è regolarmente ripresa. Continuano però i disagi, con le vetture che continuano a muoversi con molta lentezza.

A provocare il caos è stato un Tir, carico di carne, che si è ribaltato poco prima del casello di Arezzo, in corsia sud. L’autotreno ha poi preso fuoco, quando il camionista aveva per fortuna fatto in tempo a scendere ed allontanarsi. I vigili del fuoco sono ancora al lavoro per spegnere il rogo e rimuovere il Tir che trasporatava generi alimentari, che seminato detriti che hanno raggiunto anche l’altra corsia, quella verso Firenze. In un video pubblicato dal Corriere della Sera si vede il mezzo di trasporto avvolto dalle fiamme e dal fumo.

Tir in fiamme sull’A1, a San Giovanni Valdarno

L’incidente ha causato una visibile colonna di fumo nero, visibile anche a diversi chilometri di distanza, che ha rapidamente attirato l’attenzione dei passanti e degli automobilisti. Le code si sono estese per chilometri, con veicoli fermi sia in direzione nord che sud, dividendo di fatto l’Italia in due parti.

Sul posto, l’intervento dei vigili del fuoco è stato rapido, con squadre impegnate nel contenere le fiamme e nel garantire la sicurezza dell’area. In aggiunta, la polizia stradale e il personale di Autostrade per l’Italia sono attivamente coinvolti nelle operazioni di gestione del traffico e assistenza agli automobilisti intrappolati nel traffico.

Per alleviare il disagio, è stata organizzata una distribuzione di acqua agli utenti bloccati in coda, nel tentativo di portare un minimo di sollievo in attesa della riapertura delle corsie. Le autorità continuano a monitorare la situazione e ad aggiornare in tempo reale gli automobilisti sull’evolversi delle operazioni di recupero e ripristino della normale circolazione.

Leggi anche: Calcio in lutto: è morto l’allenatore Costantino Borneo

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 12/04/2024 21:07