Vai al contenuto

È morto il 75enne rimasto ferito nell’incidente che ha ucciso i due carabinieri

Pubblicato: 15/04/2024 10:08

Un altro lutto colpisce la comunità di Campagna, in provincia di Salerno, dove è deceduto Cosimo Filantropia, 75 anni, pensionato, dopo essere stato gravemente ferito in un tragico incidente stradale avvenuto domenica 7 aprile. Questo incidente aveva già causato la morte di due giovani carabinieri, Francesco Pastore e Francesco Ferraro, di 24 e 27 anni, originari della Puglia.
Leggi anche: Carabinieri morti in incidente, la donna alla guida del suv positiva ad alcool e cocaina
Leggi anche: Travolge e uccide carabinieri col suv: Nancy Liliano è libera. L’avvocato: “Profondamente addolorata”

Lo schianto: il Suv di Nancy Liliano finito contro l’auto di Filantropia

Filantropia, che guidava una piccola auto Fiat, era coinvolto nello scontro tra il suo veicolo e un SUV Range Rover guidato da Nancy Liliano, 31 anni, risultata positiva ai test tossicologici e alcolemici. L’uomo era ricoverato in ospedale da 8 giorni e le sue condizioni erano state subito giudicate gravi. Nonostante gli sforzi dei medici dell’Ospedale di Battipaglia, si è spento a seguito di fratture multiple e gravi lesioni interne.

(Nancy Liliano, la donna accusata della morte dei due carabinieri)

Liliano accusata di omicidio stradale: ora la sua posizione si aggraverà

L’incidente si è verificato sulla Strada Statale 19, vicino al quadrivio di Campagna e la località Sant’Andrea. Oltre ai due carabinieri deceduti e a Filantropia, nel SUV viaggiava anche una ragazza di 18 anni, che è rimasta illesa, mentre un terzo carabiniere ha riportato lievi ferite.

La Procura di Salerno ha aperto un’indagine per omicidio stradale, affidata alla polizia stradale di Eboli, concentrando l’attenzione sulle responsabilità di Liliano, che ha precedenti per droga e che è stata dimessa dall’ospedale nei giorni scorsi.

Ultimo Aggiornamento: 15/04/2024 11:30

Continua a leggere su TheSocialPost.it