Vai al contenuto

Si accascia e muore in ospedale, il dramma di Angela: aveva 64 anni, infermiera amata da tutti

Pubblicato: 16/04/2024 23:32

Era impegnata nel suo turno di servizio all’ospedale Cardarelli di Napoli quando, all’improvviso, è stata colpita da un malore che non le ha lasciato scampo. Angela, infermiera di 64 anni, si è accasciata sotto gli occhi dei pazienti e dei colleghi: inutili, purtroppo, i tentativi di soccorso, con i medici che non hanno potuto far altro che constatare il decesso della donna. Tantissima la commozione in città non appena si è diffusa la notizia della tragedia: arrivata alla soglia della pensione, Angela era stimata da medici e dirigenti della struttura, ma soprattutto amata dai tanti pazienti che aveva assistito e che ora, sui social, si dicono “attoniti” per quanto accaduto.

L’ospedale Cardarelli, sul suo profilo Facebook, ha scelto di rendere omaggio all’infermiera del reparto di Medicina 3 con un messaggio: “Angela aveva preso servizio poco prima del malore e con il solito garbo, l’abituale precisione e la continua dedizione era impegnata a prendersi cura delle necessità del reparto. Dopo aver accusato un capogiro Angela si è accasciata; a nulla sono valsi i soccorsi da parte dei colleghi del reparto, dei medici rianimatori, dell’ambulanza chiamata per il trasporto in urgenza”.

A ricordare Angela è stato anche il direttore generale, Antonio d’Amore: “Esprimo la vicinanza ai familiari e ai colleghi del reparto per questa drammatica perdita. L’intera comunità del Cardarelli si stringe a chi sta vivendo nel dolore queste ore; a tutti loro giungano le più sentite condoglianze da parte di tutto l’ospedale. Angela è stata per tanti un modello di disponibilità, gentilezza e precisione, la sua sarà una perdita profonda. A noi tocca onorare la sua memoria, continuando a prenderci cura dei nostri pazienti, così come avrebbe fatto lei”.

Leggi anche: Oman, violenta inondazione: 18 morti e diversi feriti. Sospesi i voli a Dubai

Continua a leggere su TheSocialPost.it