Vai al contenuto

Vecchioni e la seconda giovinezza con la cover di “Sogna, ragazzo sogna”. E a proposito della morte del figlio…

Pubblicato: 16/04/2024 20:56

A 80 anni Roberto Vecchioni continua a essere un sognatore e lo ha spiegato in una intervista al quotidiano ligure Il Secolo XIX dove ha raccontato la sua quotidiana battaglia contro “l’ignoranza, l’incapacità di guardare gli altri, l’insensibilità di fronte al dolore delle persone. Sono le cose peggiori che possano esistere”.

Poi parla del terribile lutto che l’ha colpito: la morte del figlio Arrigo per una malattia e la sofferenza di Daria, la moglie. “Ho il timore di scrivere canzoni che nessuno poi ascolterà. Allora ti rifugi nella coerenza di continuare a fare ciò che senti. Che non deve mai essere dozzinale né mediocre. E in quel momento rischi di non essere capito. Per anni quasi nessuno conosceva “Sogna ragazzo sogna”. Improvvisamente è diventata famosa in tutta Italia”. Un racconto a cuore aperto che tocca tanti aspetti della vita dell’artista.

Al Secolo XIX racconta di essersi sentito anche incompreso per un periodo ma ora è diverso. Il Festival di Sanremo, con la cover realizzata con Alfa, gli ha ridato una nuova vita. “I giovani mi chiamano, mi cercano, ricevo messaggi da ogni parte. Sento proprio un affetto fisico. Non me lo sarei immaginato. Evidentemente, è stato importante passare le consegne ad Alfa, durante il Festival, perché significa che certi valori sono vivi”.

Infine il dolore immenso per la drammatica morte di suo figlio Arrigo. Un dolore soprattutto per sua moglie Daria che “non si è mai più ripresa. Aspetto che sorrida ogni tanto, ma è difficile. Ha amici, amiche, figli e nipoti che le vogliono bene. Ma ogni tanto si astrae, va in bagno e piange per un’ora…”. E Roberto Vecchioni come sta? “Soffro come un pazzo. Ma riesco a mettere la testa nelle parole, nelle piccole cose che posso dire alla gente. E poi la gioia di essere arrivato a 80 anni abbastanza integro. È un dono dal cielo che non voglio sprecare sino all’ultimo giorno”.
Leggi anche: Roberto Vecchioni in lacrime: “Vivo col rimorso per mio figlio Arrigo. Io e mia moglie abbiamo un segreto”

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 16/04/2024 21:07