Vai al contenuto

WhatsApp cambia tutto, come funzionano i nuovi filtri (e a che servono). Perché ci riguarda tutti [VIDEO]

Pubblicato: 17/04/2024 20:34

Niente più scuse per i messaggi non letti su WhatsApp, non più. Occorrerà trovare altre motivazioni per non aver potuto (voluto) rispondere a un messaggio sulla popolare applicazione di messaggistica istantanea. Questo perché, tra le numerose nuove funzionalità che Meta – cui notoriamente fa capo anche Facebook – è pronta a introdurre, tra cui la “interoperabilità” con altre piattaforme, è in arrivo il nuovo strumento pensato per ritrovare più facilmente i messaggi non letti e tenere organizzata in modo più pratico e funzionale la lista delle conversazioni. I nuovi “filtri” di WhatsApp saranno, ed è questa è la novità, delle etichette che compariranno in alto nell’app, sopra la lista delle chat: Tutte; Non lette; Gruppi. Con una nota uficiale, martedì 16 aprile lo staff della piattaforma ha infatti annunciato l’avvio del rilascio di una nuova funzionalità che renderà più semplice orientarsi tra le varie conversazioni aperte, sia one-to-one che di gruppo. Di seguito, vedrete il video rilasciato su X, che spiega il tutto nel dettaglio (Continua a leggere dopo il VIDEO)

I filtri delle chat

Si tratta appunto dei filtri, i quali “saranno visibili in cima alla lista delle chat”, nonché selezionabili “con un semplice tocco”. Sicché dalla selezione verranno tolte tutte le chat con cui siamo al passo e verranno evidenziate solo quelle di cui dobbiamo ancora recuperare i messaggi, oppure quelli che stiamo ignorando di proposito. Vediamo, ora, le specificità di ciascuno dei tre filtri, come leggiamo sul potale specializzato Wired Italia. Tutte: la visuale standard, che mostra tutti i messaggi letti o non letti, singoli o di gruppo, come prima dell’aggiornamento; Non lette: il filtro che seleziona soltanto le conversazioni ancora da leggere, quindi sia quelle effettivamente mai aperte sia quelle che si è deciso di segnare come non lette; Gruppi: il filtro che mostra soltanto le chat di gruppo e i sottogruppi delle community alle quali si è preso parte. Quest’ultima WhatsApp la descrive come una funzione richiesta da tempo, che in effetti può aiutare a recuperare molti messaggi persi o dimenticati. (Continua a leggere dopo la foto)

Quando sarà operativa la nuova funzione

L’aggiornamento di WhatsApp sarà disponibile presto in tutto il mondo. I nuovi filtri per le chat non sono ancora arrivati sugli smartphone degli italiani e, forse, ci vorranno diversi giorni prima che ciò accada. WhatsApp afferma che la novità è attualmente in roll out, ovvero in fase di implementazione e che arriverà a tutti gli utenti “nelle prossime settimane”.

Potrebbe interessarti anche: “Sarà sepolta dalla cenere”. Il documentario choc della Tv svizzera che spaventa Napoli e il Sud Italia (VIDEO)

Continua a leggere su TheSocialPost.it