Vai al contenuto

Orrore in un parco. Uccise madre e amica per rapire una bambina di 10 mesi. Cosa è successo

Pubblicato: 08/05/2024 11:17

Un episodio terribile, come nei peggiori incubi di qualsiasi genitore. Una madre di 23 anni uccisa insieme a un’amica sua coetanea, una bambina di 5 anni ferita alla testa (per fortuna in modo non grave) e una neonata di soli 10 mesi rapita. E’ questo l’angosciante scenario che si sono trovate davanti le forze dell’ordine del New Mexico, negli Stati Uniti, intervenute in un parco vicino alla città di Clovis, nella parte orientale dello Stato, grazie a una chiamata d’emergenza che segnalava la strage. Gli agenti accorsi sul posto hanno trovato i corpi senza vita delle due donne vicino a un minivan. E, accanto a loro, la figlia di 5 anni ferita alla testa. Sulla scena erano presenti anche un seggiolino per auto, un passeggino vuoto e un biberon. La Polizia ha subito iniziato una caccia all’uomo per ritrovare il bimbo che si trovava nella carrozzina, diramando un ordine di ricerca per rapimento. (continua dopo la foto)
Leggi anche: Bambina di 3 anni muore annegata nella vasca di casa: ha aperto da sola il rubinetto

Gli investigatori sono riusciti a ricostruire, raccogliendo alcune testimonianze, l‘identità della mamma uccisa. Si chiamava Samantha Carlos e aveva due figlie, quella ritrovata ferita sulla scena e un’altra di 10 mesi rapita. Per fortuna il lavoro delle Forze dell’Ordine ha dato presto i frutti sperati. La neonata è stata ritrovata in buone condizioni nell’abitazione di un uomo di 26 anni, che è stato subito arrestato dagli agenti. Il sospettato per il duplice omicidio è Alek Isaiah Collins, che è stato fermato ad Abilene, in Texas. Portata in ospedale per precauzione, la piccola è in buone condizioni e non ha subito danni fisici. Anche la sorellina di 5 anni, pur in presenza di un serio trauma cranico, è stata dichiarata fuori pericolo.

Ultimo Aggiornamento: 15/05/2024 17:08