Vai al contenuto

“Dì addio a tuo figlio”. Un messaggio all’ex marito, poi la follia: madre uccide il figlio e si suicida

Pubblicato: 09/05/2024 07:42

Una storia agghiacciante, un messaggio inviato all’ex marito con scritto “Dì addio per sempre a tuo figlio”. Poi l’orrore, un gesto disumano compiuto da una donna e che ha sconvolto un Paese intero. Sta facendo il giro del mondo il terribile caso andato in scena in queste ore in Texas, negli Stati Uniti, dove una donna di 32 anni di nome Savannah Samantha Kriger ha ucciso il figlio di tre anni con un’arma da fuoco prima di togliersi la vita. La terribile scoperta è stata fatta dagli agenti della polizia di Bexar: i corpi dei due in un fosso vicino al Tom Slick Park. I dettagli della tragedia sono emersi solo recentemente durante una conferenza stampa presieduta dallo sceriffo della contea di Bexar, Javier Salazar, che ha risposto alle domande dei giornalisti e ricostruito la scioccante vicenda.

Mmadre uccide il figlio e si suicida

Savannah si stava separando dall’ex marito, padre del bambino. Prima di andare a prendere il figlio all’asilo, era andata proprio a casa dell’uomo e aveva provocato danni all’abitazione e distrutto alcuni oggetti, approfittando dell’assenza dell’ex coniuge che nel frattempo era a lavoro. Poi, una volta recuperato il piccolo, il drammatico messaggio inviato dal cellulare: “Dì addio per sempre a tuo figlio”.

L’uomo, allarmato da quel testo scioccante, aveva subito lanciato l’allarme, tentando poi di contattare l’ex moglie ma senza più ricevere risposta. La polizia nel frattempo aveva subito fatto partire le ricerche, che purtroppo si sono però concluse nel peggiore dei modi: la donna è stata ritrovata priva di vita accanto al corpo del figlio. Secondo le ricostruzioni fatte dagli agenti intervenuti sul posto, avrebbe sparato al bambino e si sarebbe poi a sua volta tolta la vita con un colpo di pistola in testa.

Leggi anche: Nuove accuse contro Toti: “95 mila euro dalle ditte di rifiuti”. Lui si difende: “Nessuna tangente”

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 09/05/2024 07:47