Vai al contenuto

Bologna e Juventus in Champions League: sono qualificate grazie all’Atalanta

Pubblicato: 12/05/2024 23:10

Bologna e Juventus hanno ottenuto la qualificazione alla prossima Champions League con due turni di anticipo, grazie alla decisiva vittoria dell’Atalanta contro la Roma. Questo risultato ha garantito ai tecnici Thiago Motta e Allegri un posto fra le prime cinque posizioni in classifica. La squadra di De Rossi, attualmente a -7 con due giornate ancora da disputare, non può più raggiungere Bologna e Juventus. Le due squadre si affronteranno il 20 maggio al Dall’Ara, con in palio il terzo posto dopo il pareggio dell’andata. Chi vincerà si troverà a +3 sull’altra, con i confronti diretti favorevoli. La sfida rappresenta un suggestivo confronto tra l’allenatore dei bianconeri di ieri e oggi, Allegri, e quello che potrebbe essere il tecnico di domani, Motta. Tuttavia, sia Bologna che Juventus possono ancora essere superati dall’Atalanta.
Leggi anche: Allegri via dalla Juventus: la decisione è già stata presa

Nella prossima Champions League l’Italia avrà Inter, Milan, Bologna e Juventus, con una quinta squadra ancora da determinare tra Atalanta (favorita), Roma e Lazio. La squadra di Gasperini è a +3 su quella di De Rossi, con i confronti diretti favorevoli e una partita in più da giocare. All’Atalanta bastano tre punti in tre gare per assicurarsi un posto davanti ai giallorossi. La Roma, invece, dovrebbe vincere le sue due partite sperando che l’Atalanta non vada oltre due pareggi nelle prossime tre partite. Inoltre, l’Atalanta ha quattro punti di vantaggio sulla Lazio, con gli scontri diretti a favore.

L’Atalanta ha in mano il proprio destino e quello della Serie A. Mercoledì affronterà la Juventus nella finale di Coppa Italia e il 22 maggio disputerà la finale di Europa League a Dublino. Se riuscirà a battere il Leverkusen, l’Atalanta conquisterà il suo primo trofeo europeo, qualificandosi di diritto alla Champions League e portando a sei il numero delle squadre italiane nella prossima edizione della competizione. Ai quattro posti tradizionali si aggiungerebbero quello per la vincitrice dell’Europa League e un ulteriore posto guadagnato grazie al ranking stagionale. Questo sesto posto è valido solo se l’Atalanta non si classifica fra le prime quattro, e al momento i nerazzurri sono potenzialmente a -1 da Bologna e Juventus, che devono ancora scontrarsi.

Roma e Lazio, separate da un punto, sono destinate all’Europa League ma sperano nell’Atalanta per ottenere il sesto posto utile per la Champions. La Roma dovrà affrontare Genoa ed Empoli, mentre la Lazio sfiderà Inter e Sassuolo. Nei derby, i giallorossi sono in vantaggio con una vittoria e un pareggio. Tra gli scenari possibili, c’è anche quello che tutto si decida il 2 giugno, a campionato concluso, quando si disputerà il recupero Atalanta-Fiorentina. L’Atalanta potrebbe arrivarci dopo aver vinto l’Europa League, già qualificata alla Champions, giocando solo per il quarto posto e con la possibilità di “togliere” una sesta squadra all’Italia.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 14/05/2024 11:15