Vai al contenuto

Tragedia in India, crolla un cartellone pubblicitario: 12 morti e oltre 60 feriti

Pubblicato: 14/05/2024 07:49

Il crollo di un enorme cartellone pubblicitario durante una violenta tempesta nella metropoli finanziaria di Mumbai in India ha causato la morte di undici persone e il ferimento di almeno 60, secondo le autorità locali. L’incidente è avvenuto presso una stazione di servizio nella parte orientale della città, dove il cartellone è caduto, intrappolando decine di persone sotto di esso. Gaurav Chauhan, ispettore della National Disaster Response Force (NDRF), ha confermato che otto corpi sono stati già recuperati tra le macerie, mentre altri quattro restano sepolti, ma non possono essere rimossi a causa del rischio connesso alla pompa di benzina nelle vicinanze.

Inizialmente, le autorità municipali avevano riportato che 60 persone erano state salvate e trasportate in ospedale. Il cartellone caduto aveva dimensioni imponenti, misurando 70 metri per 50, come riportato dalla polizia di Mumbai attraverso la piattaforma di social media X.

La città di Mumbai era stata colpita nei giorni scorsi da forti venti, pioggia e tempeste di polvere giovedì, che avevano provocato il ribaltamento di alberi e brevi interruzioni di corrente in alcune zone, oltre a disagi sulla rete ferroviaria. Secondo i report dei media indiani, i voli erano stati temporaneamente sospesi presso l’aeroporto internazionale della città, con almeno 15 aerei deviati a causa delle condizioni atmosferiche avverse. Devendra Fadnavis, viceministro dello Stato del Maharashtra, ha annunciato che i feriti sono stati trasferiti presso l’ospedale di Rajawadi e ha ordinato un’inchiesta approfondita sull’incidente per determinare le cause e prevenire futuri incidenti simili.

Leggi anche: Caso Toti, parla Spinelli: “Mi ha preso in giro, tante promesse mai mantenute”

Continua a leggere su TheSocialPost.it