Vai al contenuto

Allegri addio, adesso è ufficiale: la Juve ha esonerato l’allenatore

Pubblicato: 17/05/2024 17:35
allegri

Adesso è ufficiale: Max Allegri non è più l’allenatore della Juventus: è ufficiale. La decisione del club è arrivata dopo una profonda riflessione che ha coinvolto anche il comparto legale. Alla società non sono andati giù i comportanti del tecnico durante la finale di Coppa Italia contro l’Atalanta, con gli insulti nei confronti di arbitri e designatore, l’atteggiamento ostile verso i dirigenti (Giuntoli in particolare) e il duro scontro verbale con il direttore di Tuttosport. Comportamenti ritenuti indifendibili dal club, che ha deciso di anticipare i tempi e allontanarlo a stagione in corso, accelerando così i tempi: l’allenatore sarebbe comunque andato via a stagione conclusa.

Questo il comunicato ufficiale del club torinese: “La Juventus comunica di avere sollevato Massimiliano Allegri dall’incarico di allenatore della Prima Squadra maschile. L’esonero fa seguito a taluni comportamenti tenuti durante e dopo la finale di Coppa Italia che la società ha ritenuto non compatibili con i valori della Juventus e con il comportamento che deve tenere chi la rappresenta. Si conclude un periodo di collaborazione, iniziato nel 2014, ripartito nel 2021 e terminato dopo le ultime 3 stagioni insieme con la Finale di Coppa Italia. La società augura a Massimiliano Allegri buona fortuna per i suoi progetti futuri”.

Allegri avrebbe affrontato nel prossimo turno di Serie A il Bologna di Thiago Motta, suo erede sulla panchina della Juve del prossimo anno, dopo aver portato i felsinei a una storica qualificazione in Champions. All’ultima giornata, invece, avrebbe avuto l’occasione di salutare il suo pubblico nella sfida in casa a Torino contro il Monza.

Probabile che ora la squadra venga affidata a Montero, allenatore della Primavera, che avrà il compito di traghettarla prima dell’arrivo ufficiale di Thiago Motta. Nonostante il brutto finale, Allegri saluta la Juventus come uno dei più vincenti della storia. Grazie all’ultimo successo, è diventato anche il tecnico con più vittorie nella competizione. Per il club si è trattato invece della quindicesima Coppa Italia. Allegri ha vinto in tutto dodici trofei alla Juventus: 5 scudetti, 2 Supercoppe e 5 Coppa Italia (oltre a due finali di Champions perse). Il secondo ciclo, però, è stato molto più avaro di trofei rispetto al primo e la Juve ha da tempo scelto Thiago Motta per ripartire.

Leggi anche: Orrore sul cavalcavia: camionista ucciso dal gioco folle di 5 ragazzi

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 18/05/2024 10:03