Vai al contenuto

Investito e ucciso il padre di Francesco Bianconi, leader dei Baustelle

Pubblicato: 21/05/2024 13:46

Un grave lutto ha colpito la comunità di Montepulciano e il mondo della musica italiana. Ilvo Bianconi, 78 anni, è stato tragicamente investito e ucciso nel tardo pomeriggio di lunedì 20 maggio. Ilvo, residente nella frazione di Abbadia di Montepulciano, era il padre di Francesco Bianconi, il frontman del noto gruppo musicale Baustelle.
Leggi anche: Accoltella un collega dopo una lite: 41enne grave

Investito mentre risaliva sulla sua auto

L’incidente è avvenuto intorno alle 17 nella zona del bivio di San Biagio, vicino a Montepulciano, in direzione Chianciano Terme. Secondo una prima ricostruzione, Ilvo Bianconi si sarebbe fermato per fare acquisti e avrebbe parcheggiato nelle vicinanze. Mentre stava per risalire in auto dopo aver fatto compere, sarebbe stato colpito da un’utilitaria guidata da un uomo di Chianciano Terme. Il conducente del veicolo si è subito fermato per chiamare i soccorsi, ma per Ilvo Bianconi non c’è stato nulla da fare. L’impatto è stato troppo violento.

I soccorsi della Misericordia di Montepulciano sono arrivati tempestivamente, ma non hanno potuto fare altro che constatare il decesso di Ilvo Bianconi. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, che hanno chiuso la strada per effettuare i rilievi necessari. La polizia municipale di Montepulciano ha condotto le indagini preliminari per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. La salma dell’uomo è stata restituita ai familiari.

Il sindaco di Montepulciano, Michele Angiolini, presente sul luogo dell’incidente, ha espresso il suo cordoglio per la perdita di Ilvo Bianconi. Angiolini conosceva bene la famiglia Bianconi e aveva collaborato con Francesco Bianconi in passato, essendo stato anche lui un musicista e batterista dei Baustelle agli esordi della band.

Ilvo Bianconi era una figura molto conosciuta e amata nella sua comunità. In passato aveva lavorato in banca ed era in pensione da diversi anni. Sui social media, in particolare nei gruppi di Montepulciano e Abbadia, molti lo ricordano come una persona “buona e gentile“. Francesco Bianconi, legato profondamente alle sue radici toscane nonostante risieda a Milano, è conosciuto per la sua carriera musicale di successo con i Baustelle e come solista, oltre che come scrittore.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 21/05/2024 17:09