Vai al contenuto

Neonata trovata morta tra gli scogli: s’indaga per omicidio

Pubblicato: 26/05/2024 13:14

Tragedia a Villa San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria. È qui che una neonata è stata trovata morta tra gli scogli. Il corpicino della piccola è stato scoperto questa mattina (26 maggio), nelle vicinanze degli imbarcaderi dei traghetti per la Sicilia.
Leggi anche: Neonato morto tra gli scogli, la nonna incastrata dalle telecamere

La piccola, di colore, probabilmente partorita da poco tempo, era all’interno di una busta di plastica a sua volta contenuta in uno zaino e aveva ancora il cordone ombelicale attaccato. Sull’accaduto indaga la polizia che in questi momenti sta effettuando i rilievi.
Leggi anche: Neonato morto sulla nave da crociera, cambia l’accusa alla mamma: “È abbandono, non omicidio”

Aperto un fascicolo per omicidio

Oltre alla polizia, sul luogo del macabro rinvenimento è arrivato il magistrato di turno: da capire c’è la bambina sia deceduta durante il parto, oppure sia stata abbandonata già esanime. O, ancora, se la morte sia avvenuta per soffocamento a causa delle modalità in cui è stata abbandonata. Da qui la decisione se aprire un’inchiesta per occultamento di cadavere o per omicidio.

È altamente possibile che il pm disponga l’esame autoptico, utile ad accertare le esatte cause del decesso. La squadra mobile di Reggio Calabria, nel frattempo, sta verificando se nella zona siano presenti telecamere, che abbiano potuto riprendere qualcosa che possa rivelarsi utile per le indagini. 

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 30/05/2024 08:18