Vai al contenuto

Jonathan Maldonato, marito dell’influencer Siu, resta in carcere: giudice non convalida arresto, ma manca il braccialetto elettronico

Pubblicato: 28/05/2024 10:06
Maldonato Siu resta carcere

Colpo di scena nel caso del tentato omicidio della influencer Siu, al secolo Soukaina El Basri. Il marito Jonathan Maldonato resta in carcere, nonostante la decisione del giudice per le indagini preliminari di non convalidare il suo arresto. Purtroppo per lui, manca un braccialetto elettronico necessario per monitorare i suoi spostamenti.
Leggi anche: Jonathan Maldonato, i giudici hanno scarcerato il marito di Siu

Perché Jonathan Maldonato resta in carcere

“Dovrebbe essere a casa con le figlie, invece rimane in cella. – si lamenta l’avvocato di Jonathan Maldonato, Giovanna Barbotto – È una cosa assurda. Il mio assistito è detenuto in carcere nonostante la disposizione di scarcerazione, una decisione arrivata ben oltre un giorno fa”. Ad ogni modo, nonostante l’assenza del braccialetto, il giudice ha confermato il fermo dell’uomo con l’accusa di tentato omicidio.

Maldonato è stato anche sottoposto ad altre misure cautelari, come il divieto di avvicinamento alla moglie e l’obbligo di firma in relazione ai reati di maltrattamenti in famiglia. Il braccialetto elettronico non è stato reso ancora disponibile, nonostante una richiesta avviata in forma urgente. Dispositivo che dovrebbe arrivare nelle prossime ore, rendendo così possibile il trasferimento a casa dell’uomo. La villetta di Chiavazza, dove Jonathan Maldonato viveva con la moglie e le due figlie, risulta ora sotto sequestro. Quindi il marito di Siu dovrebbe trasferirsi dai suoi genitori che abitano in un altro paese.

Intanto la Procura di Biella si oppone alla scarcerazione di Maldonato. “Quest’ufficio prosegue tutti gli accertamenti già disposti e delegati e si riserva eventuali iniziative in merito all’ordinanza all’esito delle necessarie valutazioni. – scrivono i magistrati – Seppur uscita dal coma, la vittima versa ancora in condizioni di particolare vulnerabilità, sicché questo ufficio attende il miglioramento delle sue condizioni di salute per procedere alla relativa escussione”.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 28/05/2024 13:24