Vai al contenuto

Incendio su un aereo Ryanair partito da Bologna. Si è reso necessario l’atterraggio d’emergenza

Pubblicato: 31/05/2024 13:59

Un volo di linea Ryanair, in partenza da Bologna e diretto in Belgio, è stato costretto a un atterraggio di emergenza in Lussemburgo a causa di un incendio a bordo. Il volo coinvolto è stato il Ryanair FR3938, partito dall’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna venerdì mattina, con destinazione l’aeroporto belga di Bruxelles-Charleroi.
Leggi anche: In fiamme la dacia di Putin, giallo sul rogo del palazzo che ospitò tanti leader

L’allarme è scattato poco prima dell’arrivo, quando è scoppiato un piccolo incendio a bordo, costringendo l’aereo a modificare la rotta verso il più vicino scalo di emergenza, l’aeroporto di Lussemburgo-Findel. L’aereo è atterrato alle 11:24 senza ulteriori problemi. Sul posto, le autorità aeroportuali del Lussemburgo hanno prontamente attivato il sistema di sicurezza e soccorso.

I vigili del fuoco locali sono intervenuti per mettere in sicurezza l’aereo, mentre i passeggeri sono stati fatti scendere immediatamente e sono attualmente in attesa di un bus messo a disposizione dalla compagnia aerea per il trasferimento a Bruxelles via terra. Secondo le prime informazioni, l’allerta è stata causata da un principio di incendio nella cucina dell’aereo. Gli assistenti di volo hanno prontamente agito, ma il comandante ha deciso di richiedere uno scalo di emergenza al controllo del volo, che ha designato l’aeroporto lussemburghese per l’atterraggio d’emergenza.

Continua a leggere su TheSocialPost.it