Vai al contenuto

Duplice omicidio in Inghilterra, Maria uccisa insieme al figlio Giuseppe. Fermato il compagno

Pubblicato: 03/06/2024 17:05

Duplice omicidio ad Ugley, in Inghilterra, a poco più di un’ora da Londra. Le vittime sono siciliane, così come il presunto assassino: tutti di Mussomeli, nel Nisseno. Calogero Ricotta, 63 anni, da quanto riporta il sito della Bbc, è stato fermato dalla polizia locale per aver ucciso la sua compagna, Maria Nugara, 54 anni, e il figlio di lei, Giuseppe Morreale, 29 anni. 

I corpi senza vita delle due vittime sono stati trovati martedì scorso, 28 maggio, nella loro abitazione di Cambridge Road. Dopo 48 ore di indagini, venerdì, la polizia dell’Essex è arrivata a Ricotta e lo ha accusato di lesioni e duplice omicidio. L’uomo dovrà comparire lunedì davanti alla corte di Chelmsford Crown.
Leggi anche: Mistero sulla morte di Michele Lanfranchi, trovato in strada esanime. L’ipotesi agghiacciante…

Si cerca il movente

I motivi che hanno portato al duplice omicidio sono al vaglio degli investigatori inglesi che stanno ricostruendo le ambientazioni della famiglia, i rapporti di amicizia e quelli lavorativi. Nessun altro dettaglio è stato reso noto dagli inquirenti. Nugara aveva tre figli ed era segretaria aziendale dell’impresa edile del compagno, denominata C.R Building Maintenance. Mussomeli è sconvolta dalla notizia. La donna era partita anni fa per cercare un futuro migliore, così come il figlio, nato da una relazione precedente.

Linda Cooling, vicina di casa di Maria Nugara, ha detto che era una famiglia tranquilla che non aveva tanti rapporti con il quartiere e che allevavano animali come galline e conigli ma anche cani. Un altro vicino di casa delle vittime, che ha voluto restare anonimo, ha descritto la donna come “una signora simpatica e amichevole”. Ma parlando del duplice omicidio ha anche aggiunto: “È la prima volta che vediamo qualcosa di simile. È così scioccante”. La detective Lydia George ha detto mercoledì sera, subito dopo il delitto: “I miei pensieri vanno ai cari delle due persone che sono state uccise a Ugley la scorsa notte. Sarà un momento difficile per loro e saranno supportati da ufficiali specializzati”.

Continua a leggere su TheSocialPost.it