Vai al contenuto

Luce e gas, l’Antitrust accusa: “Offerte non conformi alle regole”. Pressing su 13 società

Pubblicato: 03/06/2024 09:14

In seguito della prevista cessazione del mercato tutelato, l’Antitrust ha effettuato un monitoraggio delle offerte commerciali proposte dalle principali società di vendita di energia elettrica e gas presenti sul mercato libero, per verificare trasparenza e completezza delle informazioni promozionali. Un intervento di “moral suasion”, ovvero una richiesta di modificare i propri comportamenti senza ancora imbracciare l’arma delle sanzioni, nei confronti di 13 società attive nella fornitura di energia elettrica e gas sul mercato libero, perché “le offerte pubblicizzate online non sono risultate pienamente conformi alla disciplina a tutela del consumatore”.
Leggi anche: Bollette, ecco come ci fregano. Il gioco sporco che fa pagare il doppio a cittadini e aziende

Pressing su 13 società

Le società destinatarie della moral suasion sono Illumia, Jen Energia, Dolomiti Energia, Axpo Italia (Pulsee Luce & Gas), Ajò Energia, Acea Energia, Ecom-Energu Comune, Agsm Aim Energia, Hera Comm, Wekiwi, Omnia Energia, Semplice Gas & Luce, E.On Energia.

Le criticità riscontrate

L’Autorità ha riscontrato criticità nelle varie voci di costo, perché mancava l’indicazione di alcuni oneri che compongono il prezzo dell’energia. Riguardo ai claim ambientali, invece, è emerso che alcune affermazioni da parte delle società non fornivano circostanziate e certificate informazioni sulle concrete azioni svolte.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 03/06/2024 09:18