Vai al contenuto

“Fino a 40 gradi!”, arriva il ciclone Scipione e già si soffre… Segnatevi la data: ci siamo

Pubblicato: 06/06/2024 11:38

L’anticiclone africano Scipione ha preso il via e con esso è arrivata un’impennata termica che farà sudare l’Italia. Gli esperti del sito www.iLMeteo.it confermano che l’anticiclone africano Scipione sta estendendo il suo dominio verso l’Italia, portando con sé temperature che faranno letteralmente bollire il Paese. Entro il weekend, ci aspettiamo un’impennata termica con valori che saliranno fino a 8-10°C oltre la media del periodo, specialmente nelle ore più calde della giornata.
Leggi anche: Meteo, ondata di fuoco sull’Italia: temperature oltre i 35 gradi, in quali città (e quando)
Leggi anche: Previsioni meteo, arriva il caldo africano: temperature di 10 gradi sopra la media al Centro-Sud

Mete, cosa succede nelle prossime ore

Le prossime ore saranno un primo assaggio di quello che ci attende: le massime toccheranno i 33°C in Puglia (Taranto), 31-32°C nel resto del Sud, e addirittura 29°C al Nord (Bolzano e Forlì), con picchi di 30°C anche su Umbria e Marche. Non si tratta di valori eccezionali, ma rispetto alle ultime settimane fresche e instabili, sarà come un anticipato assaggio d’estate per tutto lo Stivale. A partire da venerdì, il vero caldo africano farà capolino. Si prevedono massime fino a 35°C al Sud, in particolare in Sicilia e Puglia, e fino a 32°C su parte del Centro-Nord. Il caldo sarà talmente intenso da rendere l’aria afosa, soprattutto nelle ore centrali della giornata.

Il picco del caldo africano sarà toccato sabato, soprattutto al Centro-Nord, mentre al Sud la canicola continuerà imperterrita. Ad esempio, avremo massime di 33°C in Pianura Padana, 32-34°C al Centro con addirittura 38°C in Sardegna, e 35-36°C diffusi in Sicilia. Ma la situazione potrebbe peggiorare ulteriormente. Secondo le previsioni dei supercalcolatori, tra martedì 11 e mercoledì 12 giugno, potremmo assistere a picchi di 40-41°C nelle zone interne di Sicilia, Calabria e Salento, con la possibilità di temperature anche di 28°C a 1500 metri di quota. Tale scenario potrebbe portare a un’esplosione di temporali, soprattutto al Nord, con grandinate in arrivo.

Insomma, ci aspettano giorni estremi con il caldo africano di Scipione che farà impazzire i termometri, ma non dimentichiamoci dei rischi legati ai temporali che potrebbero scatenarsi. L’Italia si prepara a diventare terra di climi estremi, con grandine al Nord e 41°C al Sud. Ma ricordiamoci, più caldo significa anche più energia per tempeste e grandinate.

Ecco quindi la situazione nei prossimi giorni:

  • Giovedì 6: Sole in tutta Italia, con caldo estivo al Nord e temporali sulle Dolomiti. Centro e Sud con sole e clima caldo.
  • Venerdì 7: Ancora sole ovunque, con caldo estivo al Nord, anche se a tratti velato. Centro e Sud con sole e clima molto caldo.
  • Sabato 8: Soleggiato e afoso al Nord, mentre Centro e Sud continueranno a registrare sole e caldo intenso.

La tendenza per i prossimi giorni prevede forti temporali al Nord, mentre al Sud il caldo aumenterà ulteriormente, con temperature che potrebbero toccare i 38-41°C, e una canicola persistente almeno fino a mercoledì 12 giugno.

Continua a leggere su TheSocialPost.it