Vai al contenuto

Ansia per l’ex Genoa Ricardo Centurion: è scomparso da dieci giorni

Pubblicato: 07/06/2024 11:35

Ansia e preoccupazione in Argentina per le sorti di Ricardo Centurion. L’ex calciatore del Genoa, in rossoblù nelle stagioni 2013/14 e 2017/18, ha fatto perdere le sue tracce da dieci giorni. A dare l’allarme è stato il presidente del Velez Sarsfield, la squadra per cui è attualmente tesserato Centurion, Fabian Berlanga, che ha lanciato un appello a una radio locale. “È scomparso da un giorno all’altro, non abbiamo più avuto notizie di lui. Il suo cellulare è spento”.
Leggi anche: Scintille in tv tra Salvini e Gruber: “Siete faziosi”
Leggi anche: Mara Favro, lo sconvolgente racconto della collega: “Sono stata minacciata proprio da lui”

I problemi con la giustizia

Acquistato nel 2020 dal Velez, il fantasista, oggi trentunenne, non è mai riuscito a farsi realmente valere dentro al campo e ha dovuto fare i conti anche con problemi personali. È accusato di corruzione da un agente di polizia e di violenza contro la sua ragazza. Ceduto in prestito al San Lorenzo e al Barracas Central, è finito fuori rosa per indisciplina.

Il riscatto in campo

Centurion era tornato al Velez a fine 2023 e, dopo un periodo di allenamenti in solitaria, si era unito ai compagni da febbraio. I segnali più recenti sembravano confortanti. Gustavo Quinteros, allenatore del Velez, aveva infatti dichiarato: “È un ragazzo che si sta riprendendo, gli stiamo dando tutte le possibilità per allenarsi. Speriamo di recuperarlo”. Ora, il mistero della scomparsa aggiunge un nuovo capitolo inquietante alla vita travagliata del calciatore. La situazione ha allarmato tifosi e dirigenti. La famiglia di Centurion è in ansia, e le autorità stanno intensificando le ricerche. Gli appelli sui social media si moltiplicano, mentre i compagni di squadra e gli amici sperano in un suo rapido ritorno. In una carriera segnata da luci e ombre, Ricardo Centurion è stato spesso al centro dell’attenzione non solo per le sue doti calcistiche ma anche per le sue vicissitudini personali. Adesso, la speranza di tutti è che il calciatore possa essere ritrovato sano e salvo, e che possa finalmente trovare la serenità necessaria per rilanciarsi, sia dentro che fuori dal campo.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 07/06/2024 11:36