Vai al contenuto

Dimartedì, scontro Storace-Fornero: “Salvini pericoloso e Vannacci inganna? Ne ha rovinata di gente”

Pubblicato: 12/06/2024 12:27
Dimrtedì scontro Storace Fornero

Atmosfera decisamente bollente nello studio di Dimartedì durante l’ultima puntata del talk show di La7, condotto da Giovanni Floris. L’argomento principale della discussione sono naturalmente i risultati delle elezioni Europee. A far esplodere la polemica ci pensano l’ex ministro del Lavoro del governo Monti, Elsa Fornero, e il giornalista, anche lui con una carriera politica alle spalle, ma nella destra, Francesco Storace. La Fornero punta il dito contro il leader della Lega Matteo Salvini e il suo candidato di punta a Bruxelles, il generale Roberto Vannacci. E Storace non la prende per niente bene.
Leggi anche: Bruno Vespa infuriato a Porta a Porta, difende Vannacci e poi sbotta con gli autori: “Questi rompiscatole”

Elsa Fornero attacca Salvini e Vannacci a Dimartedì

In un recente editoriale pubblicato su La Stampa, Elsa Fornero ha scritto: “La mia prima reazione al voto europeo è stata: ‘ancora una volta, i penalizzati da questo voto saranno i giovani’. La classe dirigente europea non sembra esser riuscita a tenere la barra dritta sui valori dei padri fondatori dell’Unione che si sono tradotti in moneta unica e mercato unico, nelle libertà di movimento e d’impresa, nell’abolizione delle frontiere e del controllo passaporti”.

Concetto poi ribadito con più forza durante Dimartedì: “Non so se Salvini capisce oppure no, propendo per la seconda. Quindi è comunque pericoloso. Vannacci? Si possono ottenere i voti ingannando la gente?”.

Il video della reazione di Storace

Parole che fanno saltare sulla poltrona Francesco Storace che replica a muso duro: “Ma lei chi è per esprimere questi giudizi, forse lei è un giudice? Vi faccio i complimenti perché sono anni che va avanti questa solfa e il centrodestra adesso è arrivato al 48%. Quindi più continuate e più aiutiamo la coalizione di maggioranza a rafforzarsi. Lei parla di economia con indubbia competenza, ci ha lasciato tanta esperienza che sicuramente nessuno farà sconti sulle pensioni come invece ha fatto lei mandando a casa sette milioni di persone senza diritto alla pensione. E io quelle lacrime non me le scordo. Non le sue, ma quelle dei cittadini. Ne ha rovinata di gente”, conclude con la stoccata finale.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 12/06/2024 15:38