Vai al contenuto

Incidente in motorino, il calciatore 17enne Francesco Pontone morto sul colpo

Pubblicato: 18/06/2024 11:10
Cava Tirreni incidente calciatore

Un terrificante incidente stradale si è verificato poco prima delle 21 di lunedì sera, a pochi metri da piazza Ferrovia, a Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno. Un giovane di 17 anni, Francesco Pontone, di Castel San Giorgio, è stato investito e travolto da un tir che sopraggiungeva dalla corsia opposta. Il ragazzo, una promessa del calcio italiano, era in sella ad uno scooter guidato da un amico che, a quanto pare, ha effettuato una manovra azzardata per superare le altre auto in coda. Poi l’impatto fortuito con una Panda nera.
Leggi anche: Incidente a Napoli, Patrizia muore investita da un tir a Ponticelli

Come è morto Francesco

Francesco è morto sul colpo, mentre l’amico, anche lui minorenne, è rimasto miracolosamente incolume, anche se sotto choc. Sul luogo dell’incidente sono giunti i vigili del comando di polizia municipale che hanno avviato le indagini, coadiuvati dagli uomini della polizia e della guardia di finanza.

Quello di Cava de’ Tirreni è soltanto l’ultimo in ordine di tempo di una serie infinita di incidenti sulle due ruote che coinvolgono giovani e giovanissimi. Soltanto due giorni fa, ad esempio, Davide Paolini, un giovane di 24 anni, ha tragicamente perso la vita ad Arcevia, in provincia di Ancona, in un incidente motociclistico.

Sabato 15 giugno, intorno alle 18:30, Davide ha perso il controllo della sua moto, schiantandosi violentemente contro un guardrail e finendo fuori strada in località Cave. Nonostante l’intervento rapido degli operatori del 118, arrivati sia via terra sia con l’eliambulanza, per il giovane non c’è stato nulla da fare.

Continua a leggere su TheSocialPost.it