Vai al contenuto

Casale Monferrato, trovato il corpo di Valerio Miceli. Il 30enne era scomparso nel nulla dopo aver chiamato il 118

Pubblicato: 22/06/2024 16:45

La vicenda di Valerio Miceli, giovane di trent’anni scomparso mercoledì 19 giugno, si è conclusa tragicamente. Questa mattina, sabato 22 giugno, il corpo del ragazzo è stato ritrovato nelle campagne di Casale Monferrato, in provincia di Alessandria. La conferma dell’identità è arrivata dai familiari, giunti immediatamente sul posto. Anche la trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?” ha dato notizia del ritrovamento sui suoi canali social, esprimendo condoglianze alla famiglia.
Leggi anche: Torino, la rabbia del tabaccaio Eugenio Anselmo: “Io rapinato 6 volte, chi spara ai ladri fa bene”

Chi era Valerio Miceli

Valerio Miceli era ospite di una casa famiglia a Frassineto Po, che accoglie persone con problemi psichiatrici. Mercoledì scorso aveva chiamato un’ambulanza a causa di un malessere, ma poi si era allontanato a piedi facendo perdere le sue tracce. Le ricerche sono proseguite senza sosta fino al tragico ritrovamento.

Il corpo del giovane è stato trovato dal personale della protezione civile, nei pressi del cavalcavia sul fiume Po della Genova-Gravellona. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti del commissariato locale, la polizia scientifica e il medico legale. Le indagini, coordinate dalla Procura di Vercelli, dovranno ora chiarire cosa sia successo a Miceli da quando si è allontanato. È stata disposta un’autopsia per determinare la causa esatta della morte.

Il cordoglio della comunità

Il Comune di Trino (Vercelli) ha espresso il proprio cordoglio sulla pagina Facebook, con un messaggio breve e toccante: “Condoglianze alla famiglia e agli amici di Valerio Miceli. In questo tragico momento non ci sono altre parole da aggiungere”.

Continua a leggere su TheSocialPost.it