Vai al contenuto

Torino, la rabbia del tabaccaio Eugenio Anselmo: “Io rapinato 6 volte, chi spara ai ladri fa bene”

Pubblicato: 22/06/2024 15:59

Eugenio Anselmo, 58 anni, da venti è il gestore di una tabaccheria nel quartiere Barca, al confine nord di Torino. Per tutto il periodo della sua attività non aveva mai subito un furto. Fino a quando, nell’arco di un mese, è stato costretto a subire ben sei furti dallo stesso rapinatore seriale.
Leggi anche: Roma, turista polacca ferita con un taglierino durante una rapina

Non era mai stato per la legittima difesa, ma ora ha cambiato idea: «Penso che i commercianti che sparano ai ladri fanno bene. Il problema è che poi arrivano le grane». Il 5 giugno scorso la polizia ha arrestato l’uomo che continuava a rapinarlo. Gli ha portato via in totale duemila euro in contanti e qualche stecca di sigarette. La prima volta che si è presentato da lui aveva in mano una borraccia: «Mi ha detto: “È piena d’acido, dammi i soldi o ti sfregio, capito?”». La seconda volta, qualche giorno più tardi, «è entrato per tre volte lo stesso giorno. Non era mai armato. Mi ha minacciato a voce: «Se non mi dai i soldi ti do fuoco, ti distruggo il locale», ripeteva.
Leggi anche: Trovato il corpo del giovane Valerio: era scomparso nel nulla dopo aver chiamato il 118

La reazione di Eugenio Anselmo

«Io ero come imbambolato, indifeso. Ho eseguito senza fiatare», racconta il tabaccaio a Repubblica. Alla fine lo hanno arrestato: «È stata una liberazione. Erano le 18 del 5 giugno scorso. Questo ragazzo è tornato, ha fatto il giro del bancone ed è venuto verso di me per prendere i soldi in cassa. Gli agenti sono arrivati di corsa e gli sono saltati addosso».

Lui ha chiuso il negozio per due settimane perché non riusciva più a lavorare: «Avevo paura di ogni cliente che entrava. Non si può vivere così». Quel rapinatore lo ha preso di mira «perché non ho mai fatto resistenza. Sapeva che quando entrava gli avrei consegnato i soldi purché non mi facesse del male. E lui continuava a tornare»

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 22/06/2024 16:46