Vai al contenuto

Tornano dalla partita del figlio, l’aereo sparisce: morta un’intera famiglia

Pubblicato: 02/07/2024 21:47

Quella che doveva essere una giornata felice trascorsa in famiglia si è trasformata in una tragedia. Un intero nucleo familiare di cinque persone è rimasto vittima di un tragico incidente aereo avvenuto nello stato di New York. A bordo del piccolo Piper monomotore, che ha perso quota e si è schiantato poco dopo il decollo dall’aeroporto regionale di Oneonta, nella contea di Delaware, c’erano i genitori, i due figli di 12 e 10 anni e il nonno.

Il dramma si è consumato lo scorso weekend quando l’aereo, pilotato dal nonno, il 76enne Roger Beggs, è precipitato in una zona rurale e boscosa intorno alle 14 di domenica pomeriggio. La posizione impervia del luogo dell’incidente ha reso difficoltose le operazioni di ricerca, che hanno coinvolto droni ed elicotteri. I soccorritori sono riusciti a individuare il velivolo solo domenica sera, quando ormai per gli occupanti non c’era più nulla da fare.

La polizia dello Stato di New York ha confermato che i resti dell’aereo e dei cinque passeggeri sono stati rinvenuti nel territorio della cittadina di Masonville. Tutti i membri della famiglia sono stati estratti dalle lamiere senza vita.

Il Viaggio e l’Incidente

La famiglia, residente ad Alpharetta, in Georgia, stava tornando a casa dopo aver assistito a un torneo di baseball giovanile a cui aveva partecipato il figlio dodicenne. L’aereo era diretto all’aeroporto internazionale di Cobb County, ad Atlanta, con uno scalo previsto in West Virginia per il rifornimento. Tuttavia, poco dopo il decollo, il Piper monomotore ha perso quota e si è schiantato.

Il nonno Beggs, che si era offerto volontario per pilotare l’aereo, ha perso la vita insieme alla figlia Laura VanEpps, 43 anni, al marito Ryan, 42 anni, e ai loro due figli. “È una tragedia immensa per la nostra famiglia e la fine di cinque vite meravigliose, soprattutto giovani”, ha dichiarato la nonna dei piccoli, l’unica a essere rimasta a casa e quindi salva.

La comunità di Alpharetta è in lutto per la perdita della famiglia VanEpps. Amici, parenti e vicini si sono riuniti per offrire sostegno e conforto alla nonna, devastata dal dolore. Le autorità locali hanno avviato un’indagine per determinare le cause dell’incidente, mentre il National Transportation Safety Board (NTSB) è già sul posto per esaminare i resti del velivolo.

Questa tragedia lascia un vuoto incolmabile in una comunità unita e mette in luce, ancora una volta, i rischi associati ai voli privati. La sicurezza dei voli è un tema di grande importanza e le indagini cercheranno di capire se ci siano state negligenze o malfunzionamenti che hanno portato a questo fatale incidente.

In un momento di così grande dolore, l’unica speranza è che le indagini possano portare a miglioramenti nelle procedure di sicurezza, affinché tragedie simili possano essere evitate in futuro.

Continua a leggere su TheSocialPost.it