Vai al contenuto

Tragico incidente in bici, Nicholas Burchiellaro muore a 17 anni. Il racconto disperato di papà Marco

Pubblicato: 05/07/2024 13:52

Un incidente fatale ha spezzato la vita di Nicholas Burchiellaro, un ragazzo di 17 anni. Nicholas, originario di Sanguinetto (Verona), è caduto dalla sua bicicletta e ha sbattuto la testa. Dopo due giorni di lotta nel reparto di rianimazione dell’ospedale Santa Chiara di Trento, il giovane è deceduto il 4 luglio.
Leggi anche: Addio a Teresa Belluco, promessa dell’atletica morta a 15 anni
Leggi anche: Salvo Oliva investito in scooter e morto a 16 anni: automobilista arrestato dopo la fuga

La caduta

Nicholas stava pedalando in Val di Fassa, dove stava svolgendo uno stage in una struttura alberghiera. L’incidente è avvenuto il 2 luglio, lungo la Ss48, verso le 15. Il giovane ha perso il controllo della bici e ha fatto un volo di circa due metri tra Vigo di Fassa e Soraga, all’altezza del “Ponte del Diavolo”. Sul posto sono intervenuti immediatamente i soccorsi sanitari, i carabinieri di Cavalese e i vigili del fuoco. Le cause dell’incidente sono ancora al vaglio delle autorità.

Le indagini

I carabinieri stanno cercando di fare luce sull’accaduto. L’ipotesi più probabile è che Nicholas abbia perso il controllo della bici autonomamente. La dinamica esatta è ancora incerta. Il tragico incidente ha sconvolto la comunità locale, lasciando tutti senza parole.

Il ricordo del padre

Il papà di Nicholas, Marco Burchiellaro, ha condiviso il suo dolore con il Corriere della Sera. Ha ricordato suo figlio come un ragazzo pieno di vita. “Non era uno sportivo, non ne aveva la passione. Ma la bici era il suo unico mezzo di trasporto. Martedì aveva finito il turno allo stage e stava andando a farsi un giro, forse voleva comprarsi qualcosa”. Le parole del padre risuonano come un triste epitaffio per un giovane che stava trovando la sua strada nella vita.

Un’altra tragedia

Questo non è il primo incidente mortale sulle strade trentine quest’anno. Il 9 maggio, a Civezzano, Matteo Lorenzi, una promessa del ciclismo di 16 anni, ha perso la vita in un incidente stradale. Anche lui ha lasciato un vuoto enorme nella sua comunità. La morte di Nicholas Burchiellaro è una tragedia che ha colpito profondamente la sua famiglia e la comunità di Sanguinetto. Le indagini continuano, ma il dolore per la perdita di un giovane così promettente è immenso. Tutti ricordano Nicholas come un ragazzo pieno di vita, che aveva davanti a sé un futuro luminoso.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 06/07/2024 14:12