Vai al contenuto

Parigi: un padre getta dalla finestra i suoi due figli, di 2 e 5 anni, poi si suicida

Pubblicato: 07/07/2024 12:28

Un uomo è morto ieri mattina gettandosi da una finestra nel 14° arrondissement di Parigi, secondo le informazioni di Valeurs Actuelles confermate a Le Parisien. Secondo una fonte della polizia, la violenza domestica è scoppiata nell’abitazione del padre, il quale, in seguito alla violenza, ha gettato i suoi due figli, di 2 e 5 anni, dalla finestra del suo appartamento, situato al 5° piano del suo palazzo, non a Porte de Vanves, verso le 20:30 di sabato sera. A lanciare l’allarme i vicini inorriditi dalla terribile scena. Molti hanno raccontato ai media locali di aver sentito un urlo disperato e di essersi affacciati sul balcone dove hanno visto i tre corpi che giacevano sotto il palazzo.
Leggi anche: Mamma rapita insieme al figlio, le orribili minacce: “Ti faccio fare la fine di Giulia Cecchetin”

“I tre che sono caduti dalla finestra avevano la testa schiacciata a terra. Il padre, sull’asfalto. I bambini sul prato”, ha raccontato una ristoratrice che ha il suo locale nei pressi del luogo della tragedia. All’arrivo dei soccorsi medici, l’uomo era già morto mentre i piccoli erano vivi e sono stati trasportati d’urgenza in ospedale dove sono ora ricoverati in terapia intensiva. Entrambi sono gravissimi e sarebbero in pericolo di vita.

Quando li abbiamo visti fuori, sembravano felici. Lui era una persona gentile, scherzava sempre, ed era sempre con i suoi figli, era molto affiatato con loro”, ha raccontato un residente a Bmftv. “C’è stata una lite in famiglia. Poi lui ha lanciato i suoi due figli, che sono caduti sull’erba, molti di noi hanno visto tutto” ha raccontato a Le Parisien un altro abitante del palazzo. “C’era questa donna che urlava accanto ai bambini a terra. Non so se fosse la loro madre, era straziante” ha rivelato un altro testimone. “Purtroppo in giro c’erano anche degli adolescenti che spesso si ritrovavano nel parco. Hanno visto tutto” ha rivelato un altro abitante.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 07/07/2024 12:54