Vai al contenuto

Lutto a Tagliacozzo, Laura muore e 43 anni dopo doppio trapianto al cuore

Pubblicato: 08/07/2024 11:46

Tagliacozzo è sotto shock per la perdita di Laura Salvatori, una donna coraggiosa e devota, che ha combattuto una lunga battaglia contro la malattia fino all’ultimo respiro. A soli 43 anni, Laura ha lasciato questo mondo dopo aver affrontato due trapianti di cuore nel giro di poche settimane. Originaria di Tagliacozzo ma operata a Milano, Laura ha lottato contro le complicanze di una malformazione congenita che ha segnato gran parte della sua vita. Il primo trapianto di cuore, avvenuto il 19 maggio, non è andato come sperato, ma il secondo, eseguito il 12 giugno, sembrava aver dato nuova speranza. Purtroppo, una infezione ha troncato prematuramente la sua vita, come riportato dal quotidiano Il Messaggero.
Leggi anche: “Vai a casa e riposati”: Olivia incinta viene dimessa dall’ospedale e muore dopo 3 settimane

Chi era Laura Salvatori

Laura Salvatori era una figura rispettata a Tagliacozzo, profondamente legata al convento di San Francesco e all’Ordine Francescano Secolare di cui faceva parte. Con una formazione solida – diplomata al liceo scientifico “Vitruvio Pollione” di Avezzano e laureata in Scienze politiche alla Sapienza di Roma – Laura ha trovato la sua vocazione nella consulenza di una società di comunicazione.

Il sindaco di Tagliacozzo, Vincenzo Giovagnorio, ha ricordato Laura con parole commosse sui social media, descrivendo il suo percorso di vita segnato da ben 22 interventi chirurgici, tra cui gli ultimi tre a cuore aperto. Nonostante le sofferenze fisiche, Laura ha mantenuto un sorriso radioso e una spiritualità profonda, affidando le sue pene al Signore senza mai perdere la sua gioia di vivere.

La fede è stata un pilastro per Laura fino all’ultimo momento. In una toccante lettera al marito, Pietro Guida, Laura ha espresso la sua paura di soffrire e il desiderio di godersi ancora la vita, pur con la consapevolezza della sua fragilità fisica. Ha scritto di un paradiso che attende, una luce che illumina le genti, come testimoniato nel suo ultimo messaggio pubblicato poche ore prima di lasciarci.

Oggi Tagliacozzo piange la perdita di Laura Salvatori, una donna che ha insegnato a tutti la forza della speranza e il potere della fede, lasciando un vuoto impossibile da colmare nella comunità e nei cuori di chi l’ha conosciuta.

Continua a leggere su TheSocialPost.it